Roma-Atletico 0-0: Alisson salva i giallorossi all’Olimpico

ROMA-ATLETICO MADRID 0-0 –  Finisce a reti inviolate la partita che ha visto il ritorno all’Olimpico di Diego Simeone 14 anni dopo la sua ultima esperienza con la Lazio. Roma e Atletico si annullano e concludono sullo 0-0 la prima partita del girone C della Champions League: decisivo il contributo di Alisson, portiere brasiliano da quest’anno titolare dei giallorossi, che salva diverse volte la squadra e mantiene la porta inviolata. Di Francesco (all’esordio assoluto su una panchina in Champions League) e i suoi ragazzi possono recriminare per diversi episodi dubbi avvenuti nell’aria di rigore dell’Atletico, in particolare per un fallo di mano di Vietto nel primo tempo. Roma e Atletico sono ora costrette a inseguire il Chelsea di Antonio Conte, primo in solitaria dopo la vittoria per 6-0 sul Qarabag.

IL PRIMO TEMPO –  In avvio è subito pericoloso l’Atletico: Filipe Luis, uno dei migliori dei suoi, sfonda sulla fascia sinistra al 3’ e serve Saul, che con il piatto sinistro sfiora il palo. La Roma reagisce e prende il controllo del centrocampo grazie alla qualità di Strootman e Nainggolan, ma non riesce a creare occasioni pericolose; la prima arriva per Gregoire Defrel, che stoppa il pallone al limite dell’area e tenta il tiro d’esterno che non centra lo specchio della porta. A metà della prima frazione il primo episodio dubbio della partita: il cross di Nainggolan tocca il braccio sinistro di Vietto dentro l’area, ma l’arbitro serbo Mazic non assegna il rigore. Al 33’ è pericolosissimo Koke: il centrocampista spagnolo si presenta davanti ad Alisson dopo una discesa palla al piede e riesce a batterlo, ma un miracoloso Manolas salva sulla linea.

LA RIPRESA – Nel secondo tempo la squadra di Simeone prende in mano la gara e inizia a gestire con continuità la palla nella metà campo avversaria. L’Atletico crea occasioni a ripetizione ed è in questo momento che esce fuori l’eroe giallorosso della serata, Allison. Il portiere della Nazionale brasiliana è protagonista di diverse importanti parate, prima su Vietto lanciato a rete, poi su Saul ed infine su Correa al 63’. La Roma è schiacciata dalla pressione degli avversari e Di Francesco decide di coprirsi inserendo Fazio al posto di Defrel; la mossa si rivela azzeccata e i giallorossi riescono a tornare ad essere pericolosi con le azioni sulla sinistra di Perotti e Kolarov. I due giocatori della Roma entrano per due volte in contatto con il terzino avversario Juanfran, ma il metro di giudizio dell’arbitro è sempre lo stesso e lascia correre. Quando la Roma sembra poter arrivare senza pericoli fino alla fine, l’Atletico ha un ulteriore occasione clamorosa: sugli sviluppi di un calcio d’angolo al 92’ Saul colpisce di testa ma trova ancora un super-Alisson e sulla successiva respinta spedisce incredibilmente il pallone sul palo. Finisce così 0-0 la sfida dell’Olimpico tra Roma e Atletico; i giallorossi sono chiamati alla vittoria già nella prossima sfida il 27 settembre a Qarabag per non perdere strada dalle avversarie.

Vai alla home page di LineaDiretta24.it

Leggi altri articoli dello stesso autore

@maurizio_gaddi

Vuoi commentare l'articolo?

maurizio Gaddi