Roma 6 bella…Facciamogli le scarpe!

Sto giro no book e precedenza sul calcio giocato milionario. Segnalo una iniziativa a tutto campo, di spessore, con i fiocchi e contro-fiocchi. Facciamogli le scarpe . Potrebbe essere il titolo di un racconto sul calcio di quello che mi piacciono molto, invece è molto di più. Trattasi di una raccolta di scarpini usati per i bambini di ‘Nchiru, Kenia, nell’ambito del progetto sociale incentrato sul futbol, presso l’ Aina Children’s di ‘Nchiru. Hanno bisogno di scarpe da calcio o calcetto, numeri tra il 28 e il 40, calzoncini e magliette, taglia da bambini. La raccolta è presso la Palestra Popolare San Lorenzo, via dei Volsci, 94, tutti i giorni dalle 16.00 alle 20.00. Iniziativa fortemente voluta da Aina onlus e Atletico San Lorenzo. Entro il 12 marzo 2016, dajeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee… Facciamogli le scarpe !!!!!!

el shaE 6, bella lupacchiotta de’ noantri. El Sha, doppietta, il primo gol absolutely fantastique. Si rivede anche Pjanic, finalmente leader in campo. Perotti falso nueve mi garba muchissimo. L’entusiasmo sta crescendo tra i supporters giallorossi, fa bene però Mister Spalletti a dire: “ Le vittorie viziano, stiamo calmi, la strada da fare è ancora lunga e in partita ogni tanto vedo ancora cose che non mi piacciono per niente”.
Gjuve: Buffon imbattuto da 746 minuti, ho detto tutto. Inter: triste solitario y final per l’equipe nerazzurra, urge, quickly, come il pane, solidità e personalità. Ho detto troppo.
La Viola-Napulè, 1-1, bellissima partita, roba per palati fini. Subito Alonso in gol ma pareggia poco dopo “il cicciottello” Gonzalo Higuain. La Fiorentina colpisce due legni, il Napoli regge il match con i denti. Il pareggio sta stretto alla compagine toscana anche se i partenopei sfiorano la vittoria con Lorenzino Insigne nei minuti finali, e sarebbe stata una grande beffa per La Viola.

Meno 11 giornate alla fine, classifica: Giuve 61, Napulè 58, Romalè 53, La Viola 53.
Very good il debutto nella massima divisione italikus di Josip Posavec, 19 years, portiere croato del Palermo. E proximo turno, Romalè-La Viola, una vera e propria finale per il terzo posto.
Bagarre a due per il quinto e sesto posticino tra le due squadre di Milano, la Lazio non sorpassa il Sassuolo e l’Hellas Verona con un piede e mezzo in B.

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Vuoi commentare l'articolo?

Ruben Toms