Serie B: il Carpi si ferma

Il Carpi merita e non poco, ma sul più bello si perde in un bicchier d’acqua. Il Frosinone prosegue il suo percorso sempre a piccoli passi, sperando in un passo falso degli avversari. Nella zona retrocessione non ci sono certezze e tutti i club stanno dando il massimo per conquistare dei punti fondamentali.

In questo classico sabato di sport, scende in campo la quindicesima giornata del campionato cadetto. Tutti si aspettavano l’allungo, invece questa competizione ci sorprende ancora una volta. Il Carpi spreca un’importantissima opportunità. Nella sfida contro il Brescia, gli emiliani incappano in una situazione molto complicata, a causa di due espulsioni, ma reagiscono da grandissimo club, trovando nel finale, un pareggio inimmaginabile anche ai tifosi più ottimisti. Il team del Falco non mostra soltanto grande vivacità e brillantezza, ma anche una forza caratteriale al di fuori della media. Queste caratteristiche evidenziate nell’ incontro del Rigamonti si uniscono alle tantissime realizzazioni: nella prima parte di stagione, i biancorossi hanno siglato ben trenta reti.

Nell’anticipo di venerdì, il Frosinone cambia marcia. Dopo aver subito la dolorosa sconfitta nella scorsa giornata contro il Pescara, i ciociari confermano la loro seconda posizione in classifica. Il Leone si sbarazza senza troppe difficoltà con un secco 5-1 del Livorno. Gli amaranto, una delle squadre favorite del torneo ad inizio anno, escono nettamente ridimensionati da questa sfida. Seppur abbastanza soddisfatti dal campionato disputato fin’ora, i Labronici devono stare molto attenti, poichè si trovano a soli due punti di vantaggio dal Trapani, che sta scalpitando per entrare in zona Play Offs.

Nella zona calda, sempre più dura la lotta per la salvezza. Nonostante le grandissime difficoltà di questo inizio di stagione, il Crotone si rialza e cerca di allontanarsi dal pericolo della Lega Pro. I rossoblu trovano un ottimo pareggio in trasferta contro la Virtus Lanciano, che offre moltissime speranze per il futuro. Male per il Cittadella, che non riesce più a ripartire. Gli uomini di Claudio Foscarini, mostrano moltissime carenze, sia mentali che fisiche, e vedono i Play Out sempre più distanti. Solo un miracolo potrà evitare la retrocessione ai granata.

Sembrava tutto già scritto e sopratutto facile per il Carpi di Inglese e compagni, invece, la storia della Serie B cambia ancora. Un imprevisto spezza le ali al falco e riapre la strada per la massima serie. Dopo la vittoria di questa giornata, il Frosinone ci crede sempre più e si candida come unico vero antagonista al club emiliano. Come nelle storie più avvincenti accade il colpo di scena: nella prossima giornata finalmente ci sarà la resa dei conti. I ciociari proveranno a sfilare la vetta ai biancorossi. Ormai il countdown è già partito, chi riuscirà a conquistare una fetta importante della promozione in Serie A?

Risultati 15/a giornata:
Frosinone – Livorno 5-1
Avellino – Varese 0-0
Bari – Trapani 2-1
Brescia – Carpi 3-3
Lanciano – Crotone 1-1
Modena – Pescara 2-0
Perugia – Ternana 2-2
Pro Vercelli – Entella 2-0
Spezia – Bologna 1-1
Vicenza – Cittadella 1-1
Catania – Latina (23/11/2014 alle ore 18.00)

carpi-si-ferma

Vuoi commentare l'articolo?

Daniele Giacinti