Misano: Marquez vince, Petrucci fantastico, bene Dovi

MISANO – Il Gran premio di san Marino e della Riviera di Rimini 2017 verrà ricordato un po’ come il GP dei rimpianti: la mancanza del Dottore già di per se è stato un brutto colpo, la pioggia che ha funestato la giornata, poi in Moto 2 più o meno tutti gli italiani in gara nelle posizioni di vertice sono caduti, poi la prova bellissima di Petrucci beffato all’ultimo giro da Marquez, insomma … una giornata agrodolce quella di oggi. Finisce con la vittoria di Marc Marquez che riesce a evitare di cadere, pur avendoci provato più di una volta, mettendosi alle spalle di Petrucci, facendogli fare l’andatura per quasi tutta la gara, per poi beffarlo all’ultimo. Danilo Petrucci si è piazzato secondo dopo aver passato gran parte della gara in testa. Sul gradino più basso del podio troviamo Andrea Dovizioso che è rimasto terzo in pista per tutto il tempo; nella prima parte è sembrato attendere gli sviluppi della situazione, poi, negli ultimi giri, invece di tirare la zampata, è “scoppiato” ma è riuscito comunque a mantenere la posizione. Ottima gara. Dal punto di vista Ducati poi, se aver piazzato Petrucci e Dovizioso sul podio è certo un risultato eccellente, per altro verso la caduta di Lorenzo è una mazzata: un vero peccato visto che il maiorchino stava stracciando la concorrenza.

MISANO – Dopo la partenza Lorenzo è passato in testa seguito da Marquez e Dovi e da subito ha iniziato a staccare gli altri. La cosa è durata i primi 6 giri durante i quali Petrucci ha agganciato i due inseguitori. Mentre Petrucci si liberava di Dovi e Marquez, Lorenzo aveva staccato tutti di circa 4 secondi rifilando quasi un secondo a giro a tutti. Poi la caduta drammatica sia per il pilota che per la casa di Borgo Panigale, davvero una mazzata. Lorenzo prima di cadere stava facendo un altro sport. Da quel punto in avanti non è successo nulla se non il sorpasso di Marquez ai danni di Petrucci all’ultimo giro. Alle spalle di quelli saliti sul podio, troviamo Vinales che taglia il traguardo con la sua Yamaha in quarta posizione, Pirro su Ducati in quinta e Redding ancora su Ducati finisce sesto.

MISANO – Il risultato del GP di Misano è chiaro: Daniel Pedrosa, oggi andato malissimo, e Valentino Rossi possono pure salutare il mondiale. Pedrosa oggi ha mancato una grande opportunità ed è fuori dai giochi, mentre il pilota di Tavullia, alle prese con la riabilitazione, ha problemi più urgenti a cui pensare, oramai i punti di svantaggio sono troppi. La classifica finale vede Marquez e Dovizioso a quota 199 punti, ad inseguirli c’è Vinales con 183 punti. Rossi è fermo a 157 punti mentre Pedrosa è a 150. Marquez è davvero in forma ed è fortissimo, oggi mentre l’altra Honda ufficiale, quella di Pedrosa, si piazzava a stento in 14a posizione, quella del “cabroncito” è volata fino alla vittoria, circondata da un nugolo di Ducati che andavano che era una bellezza. Insomma Dovi può puntare al mondiale, ma si deve inventare qualcosa ogni domenica perché il suo avversario è fenomenale in tutte le condizioni di gara. Ne riparleremo tra due settimane ad Aragon.

Vai alla home page di LineaDiretta24

Vuoi commentare l'articolo?

Francesco Corrado