Lo slittino trasloca in Canada

Fin’ora i risultati delle prime tre gare sono assolutamente incoraggianti per i colori azzurri. Se nel settore femminile è davvero difficile, se non impossibile, per ora, spezzare il dominio delle tedesche, nel settore maschile c’è da fregarsi le mani soprattutto in previsione delle prossime Olimpiadi. Ovviamente a parere di chi scrive, che non è incline nè all’ottimismo, nè al becero patriottismo sportivo, conviene chiarire subito che non siamo favoriti per medaglie del metallo più prezioso, che se conquistate ci devono davvero far gioire, ma di una cosa possiamo essere certi: siamo competitivi e forti sia nel maschile che nella prova a squadre. Ma andiamo per gradi.

Del settore femminile c’è da dire che ha cambiato padrona (letteralmente), ma non la nazionalità della medesima che continua a parlare tedesco: lo scettro è passato dalla pentacampionessa Tatjana Huefner a Nathalie Geisenberger, punto. La Geisenberger ha vinto la Coppa del Mondo la passata stagione ma quest’anno sembra davvero irresistibile con un en plein di tre vittorie su tre gare disputate. Qui sembra proprio che non ci sia niente da fare…

Nel settore maschile invece le cose vanno diversamente. Il ventenne di Bressanone Dominik Fischnaller ha vinto la prima gara della stagione in Norvegia ed è arrivato terzo nella prova di Igls in austria. Nella tappa di Winterberg invece ci ha pensato l’immortale Zoeggeler a conquistare il secondo posto stabilendo l’incredibile record di 100 podi in Coppa del Mondo conquistati nella sua ultraventennale carriera. A Winterberg poi siamo andati bene anche nel doppio: secondo posto per la coppia Oberstolz-Gruber e terzo posto per i giovanissimi Rieder-Rastner a parimerito con gli austriaci Penz-Fischler. Ancora meglio sono andate le cose, almeno in previsione olimpica, nella prova a squadre. Nelle due gare disputate il quartetto azzurro è finito in terza posizione a Igls e ha riportato una vittoria inattesa a Winterberg proprio in casa dei tedeschi…e scusate se è poco.

Appuntamento allora per il prossimo week-end da Whistler, Canada, sulla cui pista olimpica si disputeranno: il 6 dicembre le gare individuali e la gara a coppie maschile ed il 7 la prova a squadre.

Vuoi commentare l'articolo?

Francesco Corrado

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->