Le coppie che sul ghiaccio non scoppiano mai

 

Charlene Guignard/Marco Fabbri con 57.63, anche in questo caso miglior punteggio stagionale.
In testa due coppie russe, con Ekaterina Bobrova/Dmitri Soloviev al primo posto (69.42) e Elena Ilinykh/Nikita Katsalapov al secondo (68.98), non molto lontane dalla prima coppia Azzurra.
La Cappellini insieme a Lanotte hanno iniziato bene ma al famoso “Kiss and cry”, nome che viene dato nel gergo sportivo del pattinaggio di figura all’angolo della pista di ghiaccio dove gli atleti, con i loro allenatori, si siedono per attendere i giudizi tecnici e artistici, si legge la delusione sui loro volti. Si aspettavano di più, ma forse non sono stati veloci e precisi come volevano i giudici. Si sono esibiti in una spiritosa prova, “Sette spose per sette fratelli”, sempre sorridenti e precisi, a tempo e scherzosi, applauditi fin dall’inizio. Ma tutto questo non è bastato e venerdì, nella finale, dovranno metterci un po’ di brio in più.

L’altra grande coppia che è scesa in pista nel corso della serata è stata quella composta dai tanto attesi Stefania Berton e Ondrej Hotarek a un passo dal podio ma già nel cuore croato e non solo. I ragazzi non hanno sbagliato niente nel loro programma corto trascinati e trascinando tutti con la musica dei Rolling Stones e chiudendo con 64,28. Davanti a loro i russi Volosozhar-Trankov (73,23) e i tedeschi campioni in carica Savchenko-Szolkowy (70,21). Le coppie nell’artsitico non sono mai arrivate così in alto. Che sia questa la volta buona? A deciderlo sarà la gara di oggi, il libero, che farà mettere al collo delle tre coppie un oro, un argento o un bronzo. La diretta tv è dalle 19 su Rai Sport 2.

Sempre domani, ma nella mattinata, alle 11.45 sarà il turno del corto Uomini. Per gli azzurri ci saranno Paul Parkinson e Paolo Bacchini. Le donne, nonché Carolina Kostner, Valentina Marchei e Roberta Rodeghiero, toccheranno il ghiaccio nella mattinata di Venerdì, sempre con il corto, e entrambi i pattinatori saranno occupati nelle finali del libero Sabato, mattinata maschile e pomeriggio femminile.

Vuoi commentare l'articolo?

Flavia Capoano

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->