Incredibile Olympiacos in Grecia: il derby finisce in modo assurdo

Esistono delle rivalità, nel mondo, che vanno oltre la ragione sportiva. Quella tra Boca e River, quella tra Celtic e Rangers, quella tra West Ham e Millwall o quella tra Partizan e Stella Rossa. Anche Olympiakos – Panathinaikos appartiene a questo gotha delle rivalità, sia nel calcio che nel basket. Ma quanto andato in scena ieri, durante la semifinale della Coppa di Grecia di basket ha dell’incredibile. Sotto 40-25 all’intervallo, i giocatori biancorossi dell’Olympiacos hanno deciso di non rientrare in campo e di lasciare la vittoria a tavolino in favore dei padroni di casa, lamentando un arbitraggio insostenibile. A prendere questa decisione è stato il presidente della squadra ospite secondo il quale gli arbitri avrebbero deciso l’esito della contesa prima del match: “Siamo disgustati – avrebbe dichiarato a caldo il patron dell’Olympiacos – Abbiamo capito subito che sarebbe stata una partita “strana” dopo esserci visti fischiare contro tre falli nei primi 28” di gioco. Non vogliamo più partecipare a questa farsa”.

Gli arbitri hanno atteso il tempo tecnico per il rientro delle squadre dagli spogliatoi, ed una volta preso atto che gli ospiti non sarebbero rientrati, hanno assegnato la vittoria a tavolino ai padroni di casa. Il presidente del Pana, Giannakopoulos ha voluto infierire sugli avversari poggiando un perizoma rosso sulla panchina vuota lasciata dai rivali, a volerne sottolineare la pavidità. Gesto che ha fatto impazzire ancora di più i social, sopratutto per la provenienza del capo d’abbigliamento. Sempre l’eclettico numero uno del Pana, noto per le suo crociate contro i vertici dell’Eurolega, definita “Mafia” a suon di T-shirt e che meno di un anno fa si era presentato nello spogliatoio degli arbitri insultandoli ed accusandoli di aver scommesso sulla vittoria dell’Olympiacos in un altro derby, ha definito ridicoli gli avversari, accusando la proprietà rivale di voler abbandonare il club. Su twitter è poi comparso un messaggio di SOS per chiedere informazioni sui biancorossi.

Al rientro al Pireo, i giocatori dell’Olympiacos sono stati accolti come eroi da ben 4000 tifosi, orgogliosi della presa di posizione dei loro giocatori. Una vicenda che potrebbe avere pesantissime ripercussioni sulla squadra stessa che ora rischia una pesantissima multa ed una forte penalizzazione in campionato. Un epilogo che ha dell’incredibile per uno dei derby più pazzi della storia recente dello sport.

Vai alla home page di Lineadiretta24.it

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: @Mauro.Zini14

Vuoi commentare l'articolo?

Mauro Zini

Coach di basket, aspirante giornalista sportivo, laureando in comunicazione pubblica e d'impresa, sarebbe fantastico saper fare almeno una di queste cose. Appassionato di libri, cinema e serie TV, praticamente un Nerd da quando non era di moda esserlo.