Harakiri Liverpool: Premier ancora in gioco

I gol che gelano i tifosi dei Reds, accorsi nella speranza di festeggiare un titolo che manca dal 1990, portano la firma di Demba Ba e di Willan. La classifica ora vede il Liverpool a 80 punti e il Chelsea a 78, ma la vera insidia è il City che, dopo la vittoria con il Crystal Palace, vola a 77 punti con una gara in meno. Potenzialmente il City è primo insieme con il Liverpool. L’ultimo posto valido per la Champions è dell’Arsenal con 70 punti e che stasera può allungare ulteriormente, se dovesse vincere contro il Newcastle, sull’Everton che, invece, perde a Southampton e resta a 69. Tottenham a 66 punti, mentre il Manchester del nuovo tecnico Giggs fa 4 a 0 contro il Norwich ma con 60 punti è fuori dall’Europa.{ads1} Prova di forza dell’Atletico Madrid che ipoteca il campionato vincendo al Mestalla contro il Valencia per 1 a 0, arrivando a quota 88 punti quando mancano 3 giornate alla fine. Barcellona sempre secondo con 84 punti dopo la sofferta vittoria (2-3) di Villareal che permette di tenere dietro il Real Madrid (82) che vince 4 a 0 contro l’Osasuna ma che ha una partita da recuperare. Atletico Bilbao a un passo dalla conquista della Champions dopo la vittoria nello scontro diretto col Siviglia, vinto 3 a 0. I baschi salgono a 65 punti e lasciano i rivali a 59. In zona Europa anche Real Sociedad (57) e Villareal (52).

Festa ancora rimandata per il PSG al quale non basta il gol numero 20 di Cavani per avere la meglio sul Sochaux la gara finisce 1 a 1 e i parigini si portano a 83 punti. Rosicchia ancora terreno il Monaco che vincendo ad Ajaccio si mette a – 8 dalla capolista. Vittoria anche per il Lille che sale a 67 mentre alle spalle la classifica vede il St Etienne a 60, Lione 58, Marsiglia 53. In Bundesliga basta un pareggio contro il Bayern Leverkusen al Borussia Dortmund per assicurarsi il secondo posto con 65 punti. Lo Schalke infatti perde ancora, stavolta in casa con il Moenchengladbach, e rimane a 58 quando mancano 2 giornate alla fine. Si riporta sotto il Leverkusen che con 55 punti può ancora ambire al terzo posto. Proveranno a difendere l’Europa League invece il Wolfsburg con 54 punti, Moenchengladbach 52 e Mainz 50. Intanto in Olanda l’Ajax festeggia il suo quarto titolo consecutivo con una giornata di anticipo. Secondo posto assicurato invece per il Feyenoord di Graziano Pellè, bomber della squadra con 23 realizzazioni.

Vuoi commentare l'articolo?

Giuseppe Procida

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->