Ferrari e Ferlito alla conquista dell’America

Questa gara è, in assoluto, il trofeo più importante che si svolge in America, precisamente nel Nordamerica. Infatti, quest’anno la sede principale è Greensboro, che si trova nella Carolina del Nord. A scendere in campo sono sempre le otto migliori ginnaste al mondo, cioè quelle che si sono classificate tra le prime otto posizioni nell’all-around agli ultimi Mondiali. Non è da sottovalutare, quindi, la partecipazione delle nostre ragazze azzurre, proprio perché si può parlare di una vera e propria Coppa del Mondo, precisamente la terza tappa. Infatti, precedentemente a questa, si sono svolte, rispettivamente a dicembre, la Deutscher Pokal e la Scottish Cup e, in seguito, il 5 aprile ci sarà l’ultima tappa a Tokyo, la Japan Cup. {ads1} Come da programma, la ginnasta che otterrà più punti in tutte e quattro le gare sarà la vincitrice assoluta. Per ora, dopo due tappe, al primo posto troviamo Larisa Iordache ed Elizabeth Price, entrambe con punti 95 e poi Vanessa Ferrari con punti 80. Quella di questo weekend sarà una bella sfida perché, si sa, i colpi di scena non mancano mai. Sono proprio di questi giorni le notizie ufficiali di due ritiri, e non due ritiri qualsiasi, a causa di infortunio, da questa gara. Il primo riguarda la ginnasta rumena in testa, la Iordache, e il secondo l’americana Simone Biles, che torna a casa con un problema alla spalla. Di certo è che, ad oggi, la Iordache si vede sfumare la possibilità di vincere. Saltare una gara non è cosa da poco. La favorita è, così, la padrona di casa Elisabeth Price, che viaggiava sulla stessa lunghezza d’onda dell’infortunata. {ads1}

Ovviamente, un pensiero va anche a Vanessa. Quindici punti di distacco per ora sono un po’ troppi, ma la speranza è l’ultima a morire. A Firenze, nella prima tappa di Serie A, ha portato nuovi elementi. Per esempio, alle parallele, ha inserito il Comăneci (qui il video), salto che prende il nome dalla grande ginnasta Nadia Comăneci e, anche se non riuscito alla perfezione a causa della caduta, alza il suo livello di partenza. Il corpo libero è sempre frizzante, piccola sbavatura anche in questo esercizio (qui il video), ma in questo mese di preparazione avrà sicuramente perfezionato ogni cosa.

Carlotta non la vediamo in campo da un po’ di tempo. Quest’anno, infatti, non partecipa alla Serie A, ma sicuramente la sua preparazione non deluderà. Quindi, ricapitolando, sabato 1° marzo a partire dalle 17.30 ora italiana tutti a sostenere le nostre azzurre! Niente diretta TV e streaming, per adesso. Ma gli aggiornamenti non mancano mai.
Di seguito l’elenco dei partecipanti femminili e maschili.

Brenna Dowell (USA),
Carlotta Ferlito (Italia),
Vanessa Ferrari (Italia),
Victoria Moors (Canada),
Roxana Popa Nedelcu (Spagna),
Elizabeth Price (USA),
Sophie Scheder (Germania),
Giulia Steingruber (Svizzera)

Sergio Sasaki (Brasile)
John Orozco (USA)
Daniel Purvis (Inghilterra)
Andrey Likhovitskiy (BLR)
Fabian Gonzales (Spagna)
Shogo Nonomura (Giappone)
Sam Oldam (GBR)
Fabian Hambuechen (Germania)

 

Vuoi commentare l'articolo?

Flavia Capoano

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->