Europa League: Napoli ko, sorprese nei derby

tra una settimana sapremo chi saranno le 8 migliori dell’Europa “minore”. Derby– La partita più interessante, dopo i veleni dell’ultimo scontro di campionato è senz’altro Juventus-Fiorentina, addirittura sei i cambi nella formazione bianconera: oltre a  Tevez non convocato per infortunio, fuori Barzagli, Bonucci, Pogba, Llorente e Lichtsteiner. Montella memore della sconfitta di domenica scorsa cambia modulo, 4-4-2 con il ritorno di Borja Valero e Matri-Ilicic in attacco. I bianconeri partono subito fortissimo e vanno in vantaggio con Vidal, rischiando addirittura il raddoppio nel primo quarto d’ora, la traversa viola non è d’accordo; poi esce fuori la Fiorentina, presa per mano da Borja Valero che macina gioco e trova il pareggio con Mario Gomez, in gol dopo 193 giorni, neoentrato e sul filo del fuorigioco (in campionato la bandierina sarebbe andata su…) . Questa volta, dopo il recente tweed velenoso della Juve, Fiorentina rimane indigesta e l’1-1 finale lascia un vantaggio ai viola da gestire al ritorno, anche se con la Juve non si sa mai.{ads1} Napoli– Gli azzurri al “Do Dragao” sfidano il Porto,Benitez lancia Henrique dal 1° minuto in linea con Behrami e Insigne per Mertens: primo tempo di marca portoghese, gol regolare annullato ai dragoes e due miracoli di Reina a tenere a galla i partenopei. Nella ripresa il Napoli si sveglia ma fallisce due clamorose occasioni da gol con Higuain e Callejon, la legge del calcio dice gol mangiato, gol subito e infatti arriva  Jackson Martinez (seguito a lungo nel mercato estivo) a decidere l’incontro con un bel diagonale sinistro. Partenopei che devono ribaltare il risultato al San Paolo, con un Hamsik che non si riesce a più a ritrovare e Maggio operato dopo la partita per uno pneumotorace.

Le altre– Grande sfida a White Hart Lane, dove il Tottenham riceve il Benfica e i portoghesi ipotecano la qualificazione, come Valencia e Lione che hanno ragione di Ludogorets e Viktoria Plzen. Derby spagnolo ad altissima tensione (e scontri fuori lo stadio) tra Siviglia e Betis, dove i biancoverdi disperatamente ultimi fanno lo sgambetto ai cugini ben più quotati. Pareggio incolore tra Basilea e Salisburgo e vittoria di misura per l’Az Alkmaar contro l’Anzhi.

Questi tutti i risultati:

Basilea-Salisburgo 0-0

Ludogorets-Valencia 0-3

Porto-Napoli 1-0

Az-Anzhi 1-0

Juventus-Fiorentina 1-1

Siviglia-Betis 0-2

Tottenham-Benfica 1-3

Lione-Viktoria Plzen 4-1 

Vuoi commentare l'articolo?

Omar Abo Arab

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->