Euro 2016 : Dzeko salva il sogno della Bosnia

Dopo il match di apertura dei playoff per la qualificazione ad Euro 2016 tra Norvegia e Ungheria (0-1) ieri sera è stato il turno della Bosnia di Dzeko , Pjanic e Lulic, alle prese con l’ Irlanda davanti ai propri tifosi. L’ 1-1 finale però, ha slittato il verdetto finale a lunedì 16 Novembre, quando le due squadre si scontreranno di nuovo a Dublino per la gara di ritorno. Tutta “colpa” di Edin Dzeko, che nei minuti finali ha permesso alla sua squadra di acciuffare un pareggio ormai quasi insperato.

Il gol in extremis della Bosnia però, non significa che i padroni di casa abbiano demeritato di fronte agli avversari ed anzi, è stata proprio l’ Irlanda a decidere di giocare di rimessa per colpire in contropiede. La qualità di Pjanic e di Capitan Dzeko (schierato come rifinitore a ridosso della punta) ha permesso alla Bosnia di tenere in mano il pallino del gioco per la maggior parte della gara, ma non di trovare la via del gol.

Nella ripresa la Bosnia ha aumentato la pressione sugli avversari e Lulic ha fallito di testa quella che è stata l’occasione da gol più ghiotta tanto da dare la sensazione che con l’ aumentare della nebbia ( che ha rischiato di far sospendere la gara) diminuissero le possibilità bosniache di portare a casa i tre punti. Ma siccome la nebbia non bastava, è arrivato anche il gelo, ovvero il gol di Brady a 9 minuti dalla fine. L’ Irlanda, ben consapevole del vantaggio di poter giocare la gara di ritorno in casa, aveva iniziato ad assaporare anzitempo il gusto della qualificazione, ma la voglia di provare a scrivere la storia ha permesso alla Bosnia di giocarsi il tutto per tutto nei pochi minuti rimasti. Il gol del pareggio infatti, è arrivato dopo appena tre minuti grazie alla zampata di Edin Dzeko il quale, anche se non è stato di certo il migliore in campo, potrà dire di aver segnato uno dei gol più importanti della storia calcistica bosniaca. L’appuntamento di Dzeko e dei suoi compagni con la storia è rimandato a lunedì 16 Novembre, a Dublino.

Il primo turno degli spareggi per Euro 2016 non finisce qui, perché dopo Norvegia – Ungheria e Bosnia – Irlanda , in programma ci sono Ucraina – Slovenia e Svezia – Danimarca. Che sia l’ultima occasione di giocare l’ Europeo per Ibrahimovic? Dopo la mancata qualificazione al Mondiale, Ibra non ammettera’ risultati diversi dalla vittoria.

Vuoi commentare l'articolo?

Alex Marino