Derby d’ Italia per la capolista

Nel confronto del Dall’Ara, vera e propria sfida salvezza, gli emiliani cercano la prima vittoria targata Ballardini dopo i pareggi con Lazio, Napoli e Sampdoria. Di fronte un’Udinese in grave difficoltà di gioco e risultati come dimostrano le quattro sconfitte nelle ultime quattro giornate. Attesa anche la sfida dell‘Is Arenas dove il Cagliari, privo di Ibarbo colpito da appendicite, vuole riscattare la beffarda sconfitta contro il Milan. Con il dubbio legato alla presenza di Borja Valero, la Fiorentina, invece, cerca la seconda vittoria esterna consecutiva. Punti importanti per un posto in Europa League quelli in palio allo stadio San Siro. Il sorprendente Torino di Ventura, quinto con 32 punti, vuole continuare a sognare; per farlo deve resistere agli assalti di un Milan rigenerato dalla cura Seedorf, sei punti in due gare. Out lo squalificato Balotelli, pronto al debutto il neo acquisto Essien.{ads1} Domenica ore 15.00 in calendario cinque sfide. Il Napoli, dopo aver conquistato la semifinale di Coppa Italia, vuole confermarsi anche in campionato. L’ostica trasferta contro l’Atalanta di Colantuono, è un banco di prova importante, forse decisivo, per le ambizioni Champions dei ragazzi di Benitez. Con il morale alle stelle per aver ridotto da otto a sei i punti il distacco dalla Juventus, la Roma ospita il Parma dell’ex Cassano imbattuto da dieci giornate. Privi di Nainggolan, fermato per un turno dal giudice sportivo e degli infortunati Dodò e Balzaretti, i giallorossi cercano la quinta affermazione in altrettante gare disputate davanti al proprio pubblico. Una Lazio ancora scossa per la cessione all’Inter del brasiliano Hernanes, fa visita al Chievo Verona con l’obiettivo di riprendere la striscia di risultati positivi fermata dal Napoli in Coppa Italia. Chiudono il programma i match Catania-Livorno e Sassuolo-Verona.

Posticipo delle 20.45, nonché big-match di giornata, è il derby d’Italia Juventus-Inter. Interrotta contro la Lazio la serie di 12 successi consecutivi la capolista, senza capitan Buffon, deve vincere per mantenere inalterato il vantaggio in classifica. Grande occasione, invece, per i neroazzurri sia di tornare ad assaporare il gusto dei tre punti assenti da quattro giornate, sia per mettere a tacere le roventi polemiche delle ultime settimane. Tevez- Milito, Palacio-Llorente, Pirlo-Hernanes tre duelli che potrebbero decidere l’atteso confronto.

Lunedì ore 20.45 il derby della lanterna Genoa-Sampdoria chiude la 22.ma giornata. Entrambe le formazioni vogliono i tre punti sia per la classifica sia per sancire la supremazia cittadina.

Vuoi commentare l'articolo?

Federico Falsetto

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->