Davis: Gran Bretagna in vantaggio 2 a 1 a Napoli

 

Andy Murray si sta dimostrando più forte delle avversità. Stamattina ha concluso vittorioso l’incontro con Seppi, sospeso ieri per oscurità ed ha vinto quello di doppio assieme a Fleming. I due sono saliti due set a zero salvo subìre la reazione di Fognini e Bolelli, che nel terzo hanno piazzato il loro primo break, hanno chiuso il parziale per poi portarsi sul 5 a 3 nel quarto. Quando l’inerzia pareva essere dalla parte degli azzurri, i britannici hanno infilato una serie di quattro giochi, chiudendo 7-5 e spostando il pronostico dalla loro parte.
Bolelli non è stato quello di Mar del Plata, Fognini ha pagato la stanchezza ed una condizione atletica imperfetta causa il guaio al costato, decisivo il dato degli errori non forzati. {ads 1} Facciamo un passo indietro e torniamo a ieri. Previsioni funeste e mattinata di pioggia che ha costretto il pubblico ad ammassarsi davanti all’impianto. Quando il maltempo ha dato tregua gli inservienti si sono messi al lavoro per risistemare il campo, ma forse è stata eccessiva la fretta da parte degli organizzatori.

Quando Fognini e Ward sono scesi in campo infatti, la terra rossa della Tennis Arena di presentava ancora numerose ed evidenti buche e nel corso dell’incontro gli addetti hanno dovuto più volte dare una sistemata, tra l’insofferenza dei giocatori. Ancora debilitato dall’infortunio al costato patito a Miami, che gli ha impedito di allenarsi con regolarità, Fabio ha giocato su un livello basso rispetto al suo standard, è stato costretto a rifare il bendaggio al termine del secondo set, ha dichiarato di aver assunto un antidolorifico, ma è riuscito a vincere la partita.
Assai migliore il match fra Murray e Seppi. Lo scozzese aveva avuto problemi intestinali ed aveva saltato la cerimonia del sorteggio mettendo in allarme il suo team. Pur mostrandosi lontano dalla miglior forma, ha conquistato il primo set con un break al settimo game, complice una volèe sbagliata da Seppi. Nel secondo, l’allievo di Sartori ha avuto due opportunità di portarsi sul 5-2 incassando il controbreak complice il solito errore col dritto. Mentre il tramonto calava e la visibilità diveniva sempre minore, i due inscenavano un’autentica battaglia, game e punti lunghi e lottati, era evidente come il 10° game sarebbe stato l’ultimo prima della sospensione. Seppi avrebbe potuto aggiudicarselo, salire 6-4 impattando l’incontro. Ha avuto quattro set point, Murray è stato bravo a cancellarne tre, ma su uno l’altoatesino ha commesso ancora un gratuito. Il 6-4 5-5 di ieri sera è diventato oggi 6-4 7-5 6-3.

Il campione di Wimbledon si è poi lamentato delle buche sul campo, sostenendo come fosse pericoloso giocare in quelle condizioni e che in un torneo ATP non sarebbe stato permesso di giocare. Sulla stessa linea la stampa britannica.
Quanto al pubblico, era auspicato il tutto esaurito, ma sugli spalti risaltavano numerosi spazi vuoti, forse dipendenti dalle incerte condizioni meteo. Sostenuta e meglio organizzata nel tifo la pattuglia inglese, mentre i locali si sono fatti sentire solo nella fasi calde del secondo incontro.

La Repubblica Ceca ha vinto in Giappone, match svilito dalle assenze di Berdych e Nishikori. Grandi sorprese nelle altre gare, la Francia è sotto 2 a 1 in casa con la Germania, priva dei suoi tre migliori giocatori, mentre la debacle di Wawrinka ha consentito al Kazakistan di trovarsi incredibilmente 2 a 1 in Svizzera. Golubev ha infatti battuto ieri il vincitore di Melbourne e con Nedovyesov oggi ha superato Federer e Wawrinka. Francia e Svizzera possono rimontare ma ora sono spalle al muro.

Vuoi commentare l'articolo?

michele sarno

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->