City campione Barca-Atletico decide la Liga

Capitan Kompany arrotonda nel secondo tempo e da il via alla festa. 86 punti, 102 gol realizzati e 27 vittorie, questo il bottino del City, troppo anche per l’ottimo Liverpool che non può far altro che mangiarsi le mani per l’occasione sprecata. I Reds chiudono al secondo posto con 84 punti dopo averne buttati al vento 4 nelle ultime due gare. Contro il Newcastle vincono 2 a 1 e tengono dietro il Chelsea che vincendo contro il Cardiff arriva a 82 punti. Conquista la Champions anche l’Arsenal con 79 punti, mentre l’Europa League se la prendono Everton (72) e Tottenham (69). Retrocesse in Championship Cardiff, Fulham e Norwich.

Con i maggiori campionati già finiti o assegnati, gli occhi di tutti restano proiettati sulla Liga spagnola. Per uno gustosissimo scherzo del destino il campionato si deciderà all’ultima giornata con lo scontro diretto Bracellona-Atletico Madrid. Per i Colchoneros potrebbe essere una beffa colossale, visto che ha perso quattro punti nelle ultime due giornate, o l’inizio di una festa che si potrebbe protrarre fino alla finale di Champions con il Real Madrid. La situazione al momento vede l’Atletico a 89 punti, dopo aver gettato al vento il campionato pareggiando in casa con il Malaga, e il Barcellona a 86, dopo il pareggio con l’Elche. In caso di parità varrebbe la differenza reti che vede i blugrana nettamente in vantaggio. Con due risultati su tre l’Atletico potrebbe avere più possibilità, ma affrontare il Camp Nou con questa posta in gioco non sarà cosa semplice. Intanto il Real Madrid perde terreno ed esce sconfitto dalla gara di Vigo rimanendo fermo a 84 punti. Sicuro della Champions l’Atletico Bilbao con 69 punti, la lotta rimane aperta per l’Europa League dove Siviglia (60) e Real Sociedad (59) si giocano l’accesso diretto. Già retrocesso il Betis, mentre per Valladolid e Granada tutto si deciderà nello scontro diretto.

In Francia a una giornata dal termine è ancora in gioco il terzo posto valido per la Champions League. Dopo PSG e Monaco, la terza squadra sarà una tra Lille e St Etienne. I primi con 68 punti giocheranno la prossima a Lorient, i secondi, con 66, affronteranno il retrocesso Ajaccio tra le mura amiche. Tutto in gioco anche tra Lione e Marsiglia per l’ultimo posto europeo. L’Olympic reduce da due sconfitte è a quota 58, mentre i rivali a 57. Retrocesso anche il Valenciennes e una tra Evian e Sochaux, che si affronteranno alla prossima. In Germania vincono tutte le prime in classifica e non cambiano le posizioni. In Champions ci saranno Bayern Monaco, Borussia Dortmund, Schalke 04 e Bayern Leverkusen. Conquistano l’Europa League Wolfsburg, Borussia Moenchegladbach e Mainz. Retrocedono Braunschweig e Norimberga, mentre l’Amburgo andrà allo spareggio con la terza della Serie B tedesca.

Vuoi commentare l'articolo?

Giuseppe Procida

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->