Capolavoro Shiffrin

Mikaela Shiffrin è una fuoriclasse, questo si era capito dall’inizio della stagione, in cui ha iniziato col piglio giusto a migliorare i già sorprendenti risultati dell’anno scorso. Così a soli diciassette anni si è presentata a questi Campionati del Mondo come una delle favorite, complice anche l’infortunio della Schild. La giovanissima slalomista ieri ha dimostrato di non aver paura né timori reverenziali e davanti ad un pubblico in festa per la leadership provvisoria dell’atleta di casa non ha avuto indecisioni né sbavature. Così Mikaela arricchisce il palmares statunitense di questi giochi quasi ad esaudire l’invocazione dell’infortunata Vonn (vincete voi le medaglie che non posso vincere io!).
Un’altra che ieri ha fatto un garone ed è stata ricompensata dall’argento è la Kirchgasser. L’atleta di casa è riuscita nella seconda manche a recuperare dalla sesta posizione all’argento; per riuscire nell’impresa ha dovuto scavalcare la Maze, la Poutiainen, la Riesch e la Hansdotter per poi godersi l’ovazione del pubblico amico.
Medaglia di bronzo e delusa alla premiazione è la svedese Hansdotter, una che è migliorata tanto e ultimamente sta facendo grandi prestazioni in Coppa del Mondo; guidava la prima manche ma non è riuscita a resistere al ritorno dell’austriaca e della statunitense.
Per quanto riguarda le azzurre si piazzano nelle trenta la Costazza e la Azzola, ma si sa i piazzamenti in questo genere di competizioni non contano un granchè, non solo perchè non ci sono punti in palio ma anche perchè essendoci meno atlete competitive un piazzamento ha un valore minore che in una gara di Coppa del Mondo.
Stamattina epilogo di questi Campionati del Mondo 2013 con lo slalom speciale maschile: un uomo è atteso più di tutti, quel Marcel Hirscher, atleta di casa e fuoriclasse dello slalom, per il quale correranno a Schladming decine di migliaia di spettatori. Una squadra attesa più di tutte, quella italiana.

Vuoi commentare l'articolo?

admin

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->