Bayern Campione, Juve arrabbiata

La corazzata di Heynckes supera anche lo scoglio Francoforte, vincendo in trasferta per 1 a 0 grazie al gol di Schweinteiger, e si porta a 75 punti, troppi per una improbabile rimonta del Borussia Dortumnd che ne ha accumulati appena 55. Troppo forti per tutti i bavaresi, che avrebbero anche potuto aspettare il prossimo turno per festeggiare con i tifosi all’Allianz Arena. Ora, dopo la baldoria del weekend, c’è da pensare alla Juve che, prendendo a pallonate il Pescara, ha ritrovato quella consapevolezza nei propri mezzi sgretolata sull’erba di Monaco. Le chance per i bianconeri sono poche, ma se ritornerà quella “bava alla bocca” che chiede Conte, qualcosa potrebbe anche succedere. Il rischio per i tedeschi è quello di considerare la qualificazione una cosa già fatta o, magari, risentire dei boccali di birra spillati durante festeggiamenti di questi giorni.

LIGUE 1 – Ormai il Psg è a un passo dal titolo. Con 7 punti di vantaggio a 7 gare dalla fine del campionato i parigini possono ampiamente amministrare la situazione. Importate in questo senso la vittoria di Rennes per 2 a 0, che tiene a debita distanza l’unica rivale ancora viva, il Marsiglia (57 punti) che supera di misura il Bordeaux. Crollo verticale del Lione, alla sua terza sconfitta consecutiva, 1-0 sul campo del Reims, che scivola a 53 punti, raggiunto dal St Etienne e insidiato dal Lille (52). LIGA – Sono 5 le reti che il Barcellona rifila al Maiorca portandosi a 78 punti in classifica, a +13 sulla seconda. Anche il Real Madrid piazza la sua “manita” e fa 5 a 1 con il Levante, allungando sulla diretta concorrente per il secondo posto, l’Atletico Madrid (62) che pareggia 0 a 0 con il Getafe. Sfida aperta per l’ultimo posto valido per la Champions quando mancano 8 giornate alla fine: il Real Sociedad guida il gruppetto con 51 punti e a seguire ci sono Valencia (49), Malaga (47) e Betis (47).

PREMIER LEAGUE – L’attesa è tutta per il big match di questa sera tra Manchester United e City, che, tuttavia, non comprometterebbe la volata verso il titolo dei Red Devils (a 77 punti e comunque a +12 in caso di sconfitta). Il City, attualmente a 62 punti, potrebbe consolidare la seconda posizione e difendersi dal ritorno del Chelsea che, battendo il Sunderland di Di Canio, è salito a quota 58. Stessi punti per il Tottenham che senza il gioiello Bale pareggia 2 a 2 contro l’Everton. Quinta piazza per l’Arsenal (56) vittoriosa per 2 a 1 sul campo del West Bromwich.

 

Vuoi commentare l'articolo?

Giuseppe Procida

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->