Serie A, la battaglia scudetto infinita tra Napoli e Juventus

La straordinaria vittoria della Roma contro la Fiorentina è solo un piccolo antipasto di questa giornata del campionato di Serie A. La battaglia scudetto continua con la Juventus impegnata in trasferta a Bergamo, e il Napoli nell’anticipo di sabato sera in casa contro il Chievo Verona.

L’infinita battaglia scudetto non vuole proprio terminare. Il Napoli nell’anticipo di questa sera dovrà fare risultato contro il Chievo Verona. All’apparenza la sfida sembra abbastanza semplice, ma vista la condizione dei partenopei, tutto può ancora accadere. Sono ormai tre le partite consecutive che gli azzurri non riescono a portare a casa i tre punti. Come dicevamo qualche mese fa, con un Gonzalo Higuain tornato sulla terra, il Napoli è assolutamente una squadra normale, con qualche acuto nel reparto offensivo. Anche Sarri disegnato come un allenatore fenomenale non può far nulla se il Re del gol Higuain è fermo e non riesce più a sfoderare prestazioni da extraterrestre come ad inizio competizione.

La Juventus, dopo la disfatta contro l’Inter in Coppa Italia (anche se è riuscita comunque a conquistare la finale), riparte subito anche perchè la forza di squadra dei bianconeri è straordinaria. Max Allegri è riuscito a mixare la qualità dei componenti con la mentalità vincente. Infatti anche contro il Bayern Monaco il club torinese ha sfoderato una prestazione super, rimanendo ancora a galla per il ritorno. Però nulla è scontato in questo turno della Serie A, la trasferta in casa dell’Atalanta è tutt’altro che semplice. I nerazzurri vogliono trovare un risultato positivo per allontanarsi dalla zona pericolosa che è sempre dietro l’angolo.

Per quanto riguarda l’Europa League, la guerra è sempre aperta tra le due milanesi. L’Inter galvanizzata dall’impresa quasi compiuta contro la Juventus, si prepara nel posticipo di domenica sera contro il Palermo e si aspetta di trovare i tre punti e bloccare ancor di più la quinta posizione in classifica. Segnali di risveglio per la squadra del Mancio, anche se ancora mostra delle difficoltà in fase realizzativa.

Nonostante la partenza pessima, il Milan si è rimesso in marcia, ed ora è ad un passo dall’Europa League. Il mister ha rimesso in piedi una squadra allo sbando, dando anche un’armonia di gioco. Sicuramente tutto si deciderà nel derby, ma anche nel pomeriggio di domenica, i rossoneri dovranno dare il massimo e trovare assolutamente la vittoria in trasferta contro il Sassuolo.

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Vuoi commentare l'articolo?

Daniele Giacinti