Arsenal: addio sogni di gloria

In testa, invece, prosegue la marcia del Liverpool che si porta a 74 punti dopo il successo sul campo del West Ham grazie a 2 rigori di Gerard. Vince anche il Chelsea (3-0 allo Stoke), che difende il secondo posto con 72 punti, e vince il Manchester City che fa 4 a 1 contro il Southampton e si porta a 70 punti. Quarta posizione per l’Arsenal (64), a secco di vittorie da quattro turni, sul quale si riporta l’Everton con 63 punti. L’ultimo posto valido per l’Europa lo detiene il Manchester United che vince 4 a 0 a Newcastle e sale a 57 punti.{ads1} È bastato un gol di testa di Garcia su calcio d’angolo contro il Villareal per consentire all’Altetico Madrid di conservare il primato di Liga con 79 punti. Non brillano i Colchoneros di Simeone ma mantengono il +1 sul Barcellona che, invece, fa 3 a 1 contro il Betis. Prova di forza del Real Madrid che vince 4 a 0 a domicilio ai danni del Real Sociedad e sale a 76 punti. Si conferma quarto l’Atletico Bilbao con 56 punti, impegnato stasera in casa del Levante, seguito dal Siviglia con 53 e Real Sociedad con 50.

 

Distacchi invariati in Ligue 1; vincono PSG (3-0 al Reims), Monaco (3-1 al Nantes) e Lilla (1-2 a Tolosa) e la classifica vede i parigini a 79 seguiti dalla squadra di Ranieri con 66, poi il Lilla con 60. Perde terreno il St Etienne fermato sul pari dal Nizza e ora a 55 punti. Vincono anche Lione e Marsiglia portandosi a 51 e 48 punti.

Clamoroso in Bundesliga; cade dopo 28 giornate di campionato il Bayern Monaco. A osare tanto è il modesto Augsburg che vince 1 a 0 con una rete di Molder al 31esimo minuto e lascia i bavaresi a 78 punti. Alle spalle il Borussia Dortmund prova l’allungo e si porta a 58 punti dopo la difficile vittoria con il Walfsburg, approfittando del pareggio dello Scahlke (55) contro il Werder Brema. Il Borussia Moenchegladbach aggancia finalmente il Bayern Leverkusen a quota 48 punti, dopo la vittoria di Norimberga e la contemporanea sconfitta del Leverkusen ad Amburgo. 47 punti, invece per il Wolfsburg.

Vuoi commentare l'articolo?

Giuseppe Procida

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->