Anche loro sono umani

In vantaggio per 2 a 1 a metà gara, Messi e compagni subiscono la clamorosa rimonta proprio negli ultimi attimi della partita. Una piacevole sorpresa in un campionato già archiviato, ma che dà tenui speranze all’Atletico Madrid che si riporta a -8 (47) dopo la vittoria sul Levante. Goleada per il Real Madrid che fa 5 reti al Mestalla contro il Valencia e si porta a 40 punti. In quarta posizione con 34 c’è il Betis che stasera affronta l’Atletico Bilbao nel posticipo della 20esima giornata. Seguono Malaga (32) e Rayo Vallecano (31).

PREMIER LEAGUEManchester United stoppato dal Tottenham sull’1 a 1 grazie alla rete in pieno recupero di Dempsey. I Red Devils salgono a 56 punti ma permettono al Manchester City di rosicchiare 2 lunghezze e di portarsi a -5. I Citizens, dal canto loro, hanno la meglio sul Fulham grazie alla doppietta di Silva. Vince anche il Chelsea nel derby con l’Arsenal; 2 a 1 il punteggio finale e 45 in classifica. Alle spalle dei Blues troviamo il Tottenham (41), Everton (37) e Arsenal, Liverpool e West Bromwich (31). BUNDESLIGA – Riprendono i giochi dopo la lunga pausa invernale ma in vetta non ci sono sorprese. Il Bayern Monaco vince agilmente per 2 a 0 contro il Furth ultimo in classifica e sale a 45 punti. Il big match di giornata Leverkusen-Francoforte se lo aggiudicano i padroni di casa che rinsaldano il secondo posto con 36 punti, mentre l’Eintracht rimane a 30, in quarta piazza. Vince anche il Borussia Dortmund (0-5 a Brema) che con 33 punti si prende il terzo posto. Zona Europa League per Schalke (28), Friburgo e Mainz (27).

LIGUE 1 – Ritorna in vetta il Psg grazie alla vittoria per 1 a 0 sul campo del Bordeaux e al contemporaneo pareggio del Lione contro l’Evian (0 a 0). Vittoria del cuore per i parigini dopo la morte del preparatore atletico Nick Broad per un incidente stradale. Vince anche il Marsiglia, in rimonta contro il Montpellier 3 a 2, e ritorna a -1 dalle due capolista (41 punti). Alle spalle delle prime ci sono Nizza e Rennes (35). A-LEAGUE – Pare che a Sydney vogliano dedicargli una statua. Dopo il poker rifilato al Wllington, nel 7 a 1 finale, Alex Del Piero è l’eroe degli Sky Blues. Quattro reti che ricordano il Pinturicchio dei tempi d’oro e che hanno esaltato i tifosi australiani. Intanto grazie ai due successi consecutivi il Sidney scala la classifica e si porta a un solo punto dai play off (riservati alle prime sei squadre sulle dieci che partecipano al campionato).

 

Vuoi commentare l'articolo?

Giuseppe Procida

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->