A Cortina parte bene la Goergl

Seconda finisce la Riesch a soli 4 centesimi, ma crediamo che la tedesca sarà ben soddisfatta del suo risultato, soprattutto in prospettiva classifica generale. Sul gradino più basso del podio c’è Nicole Hosp che sta ottenendo ottimi risultati nella specialità oltre che in combinata. Ai piedi del podio le “solite note” Weirather, Fenninger e Maze che occupano la posizione dalla quarta alla sesta e con questo risultato “accorciano” la classifica di disciplina visto che colei che ne è la leader, l’elvetica Gut, è finita diciannovesima. Prestazione in linea con quello che si è visto durante la stagione per le azzurre.{ads1} Verena Stuffer coglie l’ottavo tempo eguagliando il suo miglior piazzamento in carriera (ottenuto in dicsesa nel 2008) e migliorando il suo personale in superG che era un nono posto ottenuto a dicembre a Lake Louise. Visto che questi risultati vengono da un’atleta quasi trentenne siamo tentati di ipotizzare che non siano l’antipasto di sfracelli futuri, ma non perdiamo l’ottimismo e vediamo cosa succede in questi giorni. Bene va, col dodicesimo tempo, la Merighetti, che quest’anno non è brillantissima dopo aver retto la baracca nelle discipline veloci per un po’ di stagioni, lei è attesa almeno per quanto riguarda le discese libere a buone prestazioni in questi giorni visto che a Cortina ha già vinto. Bene anche Francesca Marsaglia col ventesimo tempo, seguita da Nadia Fanchini ventiseiesima e Elena Curtoni ventisettesima. Non vanno a punti nè la Hofer, nè la giovane Pichler, mentre non arrivano al traguardo Elena Fanchini e Johanna Schnarf.

 

Come detto la classifica di specialità è davvero corta: conduce Lara Gut con 248 punti seguita dalla Fenninger con 245, da Weirather con 230, Goergl con 200 e Hosp con 187. La gara di domenica potrebbe essere già molto interessante, visto che l’unica prova rimasta in calendario della disciplina sarà quella delle finali di Lanzerheide. In classifica generale invece la Riesch fa un piccolo balzo in avanti che però potrebbe davvero essere determinante.Maria è prima con 861 punti seguita dalla Fenninger con 754 e Weirather 723, quarta è la Gut con 620. La tedesca nelle discese di stamattina e di domani potrebbe dire la sua anche di più quanto potrebbero fare le sue dirette rivali e se tutto le gira bene potrebbe mettere una seria ipoteca sulla vittoria della sfera di cristallo.

Stamane si parte con la discesa libera femminile da Cortina alle 10:30 seguita dalla prima manche dello slalom maschile di Kitz.

 

Vuoi commentare l'articolo?

Francesco Corrado

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->