Gruppo G: CR7 contro tutti

La Germania è sicuramente la grande favorita di questo raggruppamento e, insieme alla Spagna, fa parte del duo europeo più accreditato a contendere la vittoria finale ai padroni di casa del Brasile. I teutonici guidati da Loew hanno un organico di primo ordine, con giocatori del calibro di Neuer, Hummels, Ozil, Reus e Müller che fanno la fortuna dei maggiori club europei. Anche grazie ad un gioco spumeggiante, arrivano a questa manifestazione con la consapevolezza di essere tra le favoritissime. 

 

Il Portogallo di Bento può provare ad insidiare i tedeschi soprattutto grazie al pallone d’oro e fresco campione d’Europa, Cristiano Ronaldo. Il team lusitano, come da tradizione, basa il suo gioco sul grande possesso palla e può essere una delle mine vaganti di questi campionati mondiali.

Il Ghana è un team che oltre alla gran forza fisica, comune denominatore di tutte le nazionali africane, negli ultimi anni ha alzato di parecchio il tasso tecnico, grazie a giocatori conosciuti anche nella nostra Serie A come Essien, Muntari, Asamoah e l’ex Boateng. I ragazzi di mister Appiah sognano di ripetere la fantastica cavalcata di 4 anni fa quando in Sudafrica arrivarono fino ai quarti di finale.

Gli Usa dell’ex interista Klinsmann è squadra sempre scorbutica da affrontare. Anche se il “blocco europeo” formato da giocatori come Altodore, Jones, Bradley (ex Roma) o Howard rappresenta la spina dorsale del team, a differenza degli anni passati è cresciuto il numero di elementi provenienti dalla Major League americana, sintomo di una crescita evidente del calcio a stelle e strisce.

Questi i convocati ufficiali e gli esclusi “eccellenti” delle quattro squadre:

Germania

Portieri:Manuel Neuer (Bayern Monaco), Roman Weidenfeller (Borussia Dortmund), Ron-Robert Zieler (Hannover)
Difensori: Jerome Boateng e Philipp Lahm (Bayern Monaco), Erik Durm, Kevin Grosskreutz e Mats Hummels (Borussia Dortmund), Benedikt Hoewedes (Schalke 04), Per Mertesacker (Arsenal/Ing)
Centrocampisti: Julian Draxler (Schalke 04), Matthias Ginter (Friburgo), Mario Goetze, Toni Kroos, Thomas Muller e Bastian Schweinsteiger (Bayern Monaco), Sami Khedira (Real Madrid/Spa), Christoph Kramer (Borussia Moenchengladbach), Mesut Ozil (Arsenal/Ing), Marco Reus (Borussia Dortmund), Andre Schurrle (Chelsea/Ing)
Attaccanti: Miroslav Klose (Lazio/Ita), Lukas Podolski (Arsenal/Ing)

Tra gli assenti spiccano: Mustafi, Schmelzer, Volland e Mario Gomez

Portogallo

Portieri:Beto (Siviglia), Eduardo (Braga), Rui Patricio (Sporting Lisbona)
Difensori: André Almeida (Benfica), Bruno Alves (Fenerbahce), Fabio Coentrao (Real Madrid), Ricardo Costa (Valencia), Joao Pereira (Valencia), Neto (Zenit San Pietroburgo), Pepe (Real Madrid)
Centrocampisti: Ruben Amorim (Benfica), Raul Meireles (Fenerbahce), Joao Moutinho (Monaco), Miguel Veloso (Dynamo Kiev), William Carvalho (Sporting Lisbona)
Attaccanti: Hugo Almeida (Besiktas), Cristiano Ronaldo (Real Madrid), Eder (Braga), Nani (Manchester United), Helder Postiga (Lazio), Rafa (Braga), Varela (Porto), Vieirinha (Wolfsburg)

Tra gli assenti spiccano: Quaresma, Rolando, Antunes, Danny, Eliseu, Nelson Oliveira e Carvalho.

Ghana

Portieri: Fatau Dauda (Orlando Pirates), Adam Kwarasey (Stromsgodset), Stephen Adams (Aduana Stars)
Difensori: Samuel Inkoom (Platanias), Daniel Opare (Standard Liege), Harrison Afful (Esperance), John Boye (Rennes), Jonathan Mensah (Evian), Rashid Sumalia (Mamelodi Sundowns)
Centrocampisti: Michael Essien (Milan), Sulley Muntari (Milan), Rabiu Mohammed (Kuban Krasnodar), Kwadwo Asamoah (Juventus), Emmanuel Agyemang-Badu (Udinese), Afriyie Acquah (Parma), Christian Atsu (Vitesse), Albert Adomah (Middlesbrough), Andre Ayew (Olympique Marsiglia), Mubarak Wakaso (Rubin Kazan)
Attaccanti: Asamoah Gyan (Al Ain), Kevin-Prince Boateng (Schalke 04), Abdul Majeed Waris (Valenciennes), Jordan Ayew (Sochaux)

Tra gli assenti spiccano: gli “italiani” Chisbah e Boakye, oltre ai veterani Annan, Derek Boateng e Vorsah.

Usa

Portieri: Brad Guzan (Aston Villa), Tim Howard (Everton), Nick Rimando (Real Salt Lake)
Difensori: DaMarcus Beasley (Puebla), Matt Besler (Sporting Kansas City), John Brooks (Hertha Berlino), Geoff Cameron (Stoke City), Timmy Chandler (Norimberga), Omar Gonzalez (Los Angeles Galaxy), Fabian Johnson (Borussia Moenchengladbach), DeAndre Yedlin (Seattle Sounders)
Centrocampisti: Kyle Beckerman (Real Salt Lake), Alejandro Bedoya (Nantes), Michael Bradley (Toronto FC), Brad Davis (Houston Dynamo), Mix Diskerud (Rosenborg), Julian Green (Bayern Monaco), Jermaine Jones (Besiktas), Graham Zusi (Sporting Kansas City);
Attaccanti: Jozy Altidore (Sunderland), Clint Dempsey (Seattle Sounders), Aron Johannsson (AZ Alkmaar), Chris Wondolowski (San Jose Earthquakes)

Tra gli assenti spicca Landon Donovan

Calendario partite girone G

La prima sfida in programma sarà Germania-Portogallo e verrà disputata il 16 giugno alle ore 13.00 (18.00 italiane). Nella stessa giornata si giocherà anche Ghana-Stati Uniti alle ore 19.00 (0.00 italiane)

La seconda giornata vedrà disputarsi Germania-Ghana il 21 giugno alle ore 16.00 (21.00 italiane), mentre il 22 giugno alle 18.00 (0.00 italiane) ci sarà il fischio d’inizio di Stati Uniti-Portogallo.

La terza e ultima giornata proporrà le partite Stati Uniti-Germania e Portogallo-Ghana, entrambe il 26 giugno alle ore 13.00 (18.00 italiane)

 

Vuoi commentare l'articolo?

Federico Falsetto

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->