Virus su iPhone, la denuncia sui social

La Polizia di Stato, attraverso la sua pagina Facebook “Una vita da socialsegnala un virus su iPhone che nelle ultime ore sta interessando molti possessori dei device Apple. “Alcuni utenti di iPhone – si legge nel post – stanno ricevendo messaggi il cui mittente si spaccia per il servizio di supporto Apple e chiede di condividere informazioni sensibili come username e password del proprio account Apple. Il pericolo arriva da un messaggio di testo che, fintamente, informa gli utenti che il loro account Apple sta per scadere, invitandoli a visitare un sito web per attivarne uno nuovo. Così i criminali entrano in possesso di login e password dei malcapitati, che poi usano sul sito ufficiale della Mela. E da questo hanno facile accesso alle informazioni personali dei clienti, che possono comprendere anche il numero del passaporto e i riferimenti della carta di credito. Questo tipo di frode online, che invita a cliccare su siti che sembrano autentici, come «AppleIDLogin.co.uk», ma che in realtà sono pericolose esche, si chiama phishing. Apple specifica che non contatta mai i suoi consumatori con messaggi.”

virus su iphoneNon molto di nuovo sotto il sole, in realtà. Non è solo un virus su iPhone, molti ricevono messaggi del genere. Sia su altri device sia su Facebook o nelle email di spam, nei siti truffa o nelle tante pubblicità in rete si può incappare in qualche virus. Il più delle volte sono piuttosto innocui, altre volte possono essere molto pericolosi. Non è solo violazione della privacy, si può incorrere in vere e proprie truffe. Attraverso questi virus su iPhone o affini, i truffatori possono entrare in possesso di dati personali sensibili. Conoscendo Username e Password del vostro cellulare i truffatori possono facilmente accedere alla vostra casella postale, al vostro internet banking, oltre che alle vostre foto o a qualsiasi contenuto del vostro dispositivo. È per questo che al presidente degli Stati Uniti viene fornito un telefono da cui praticamente non può far altro che telefonare.

Twitter: @g_gezzi

Vai alla homepage di Lineadiretta24.it

Leggi altri articoli dello stesso autore

Vuoi commentare l'articolo?

Giulio Gezzi

Laureato in Storia e memoria delle culture europee presso l'Università di Macerata. Da sempre interessato alla politica e alla storia contemporanea almeno tanto quanto alle serie tv, al cinema e al calcio. La ricerca dell'autonomia è quello che mi ha guidato fin'ora.