Virginia Raggi oggi verrà proclamata sindaco

Oggi Virginia Raggi verrà proclamata sindaca di Roma dall’Ufficio centrale elettorale, poi domani avverrà il passaggio di consegne con il commissario straordinario Francesco Paolo Tronca e finalmente potrà far vedere agli italiani, curiosissimi, di cosa sarà capace l’amministrazione pentastellata della Capitale. Nei giorni seguenti il plebiscito elettorale, la Raggi è stata cercatissima dalle TV di mezzo mondo e non poteva essere altrimenti dato che la neosindaca porta in se due novità enormi: essere il primo sindaco del M5S in una città di primo piano della penisola (con tutto il rispetto per Parma) e soprattutto essere la prima donna a ricoprire tale carica.

Questo non è un dettaglio dato che la città eterna è una delle massime espressioni del potere maschile in generale. Inoltre se il Movimento davvero riuscisse a mantenere le “promesse” di democrazia diretta con cui si propone allora il valore simbolico dell’elezione della Raggi sarebbe epocale in una città che è stata all’avanguardia nella storia giuridica ed istituzionale a livello mondiale.
Mentre la Raggi cerca di districarsi con la stampa se la deve vedere anche con i referenti internazionali più importanti per il belpaese: pare che già abbia avuto un incontro con personale diplomatico tedesco e a breve ci sarà quello con britannici e americani.
In tutto ciò la neosindaca sta lavorando alla squadra di governo dell’Urbe che non è ancora definita. Tanti i nomi di prestigio contattati dalla Raggi che hanno rifiutato, ma la pentastellata va avanti. Ci sono dei nomi certi come quello di Berdini all’urbanistica, Bergamo alla cultura, Lo Cicero allo sport e la Muraro all’ambiente, mentre su altri si vocifera: sembra però che Cristina Pronello possa andare ai trasporti e Marcello Minenna al bilancio.
Insomma c’è tanto da fare per il primo cittadino della capitale e quasi zero margini di errore dato che detrattori e partiti avversi faranno di tutto per sminuirla e criticarla. In bocca al lupo a lei ma soprattutto ai romani che se ci hanno visto giusto possono rendersi protagonisti di una rivoluzione.

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

raggi sindaco raggi sindaco raggi sindaco raggi sindaco raggi sindaco raggi sindaco

Vuoi commentare l'articolo?

Francesco Corrado