Le follie del neo presidente: lo show del wrestler Trump (Video Virale)

WRESTLER TRUMP – Che Donald Trump non fosse il candidato presidenziale “tipo” lo si era capito ormai da tempo. Le sue uscite, spesso estreme e provocatorie, gli sono valse la presidenza degli Stati Uniti d’America contro tutti i sondaggi e pronostici. Miliardario, eccentrico e playboy, fosse stato anche genio probabilmente staremmo parlando di un personaggio dei fumetti. Tra le sue grandi passioni spicca quella per il wrestling e in queste ore è tornato alla ribalta un video del 2007 nel quale possiamo vedere il neo eletto capo di stato negli insoliti panni di wrestler.

AMICIZIA CON MCMAHON – Il “wrestler Trump” amico di lunga data del proprietario della WWE (World Wrestling Entertainment) Vince McMahon, ha sempre avuto un debole per questo spettacolo tutto americano, arrivando ad offrire il suo Trump Plaza per ospitare ben due edizioni della Wrestlermania e partecipando varie volte allo spettacolo come guest star. Ed è proprio nel 2007 che va in scena il cameo del video che sta spopolando in queste ore. Durante la 23esima edizione della Wrestlemania, Trump e McMahon se la sono vista in quella che è stata definita la “Battle of Billionaires”. Mentre i wrestler professionisti Bobby Lashley e Umaga combattevano sul ring, Donald a bordo Ring non si è risparmiato, colpendo ripetutamente alla testa il boss della WWE.

PRESIDENTE, NON AVRAI IL MIO SCALPO – In palio c’era la rasatura a zero per lo sconfitto, cosa che è puntualmente avvenuta alla fine del match, con il wrestler Trump che ha rasato completamente l’amico McMahon e ha reso celebre tra i fans l’episodio con il nome di “hair vs hair“. Questa performance è valsa addirittura a Trump l’inserimento della WWE Hall of Fame, avvenuta il 25 Febbraio del 2013. Trump sarà dunque ricordato anche come il primo presidente wrestler della storia degli Stati Uniti d’America.

Vai alla home page di Lineadiretta24.it

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: @Mauro.Zini14

Vuoi commentare l'articolo?

Mauro Zini

Coach di basket, aspirante giornalista sportivo, laureando in comunicazione pubblica e d'impresa, sarebbe fantastico saper fare almeno una di queste cose. Appassionato di libri, cinema e serie TV, praticamente un Nerd da quando non era di moda esserlo.