Ultimo discorso di Obama

Ultimo discorso di Obama- Ieri 10 gennaio 2017 Barack Hussein Obama, il 44° presidente degli Stati Uniti d’America ha pronunciato il suo ultimo discorso prima di lasciare l’incarico a Donald Trump che entrerà alla Casa Bianca il 20 gennaio prossimo. Il suo ultimo discorso è arrivato pochi giorni dopo il commosso commiato della moglie Michelle ed è stato pronunciato nella città di Chicago. La scelta della città non è stata ovviamente casuale “Ho scelto Chicago non solo perchè è la mia città natale, dove ho incontrato mia moglie e dove abbiamo iniziato a costruire la nostra famiglia, ma anche perchè è dove davvero ho cominciato la mia carriera nel servizio pubblico”. Il discorso si è tenuto al McCormick Place dove il presidente uscente festeggiò la vittoria del 2012 contro Mitt Romney.

Ultimo discorso di Obama- Obama ha difeso le sue conquista presidenziali più importanti tra cui la riforma sanitaria nota come Obamacare ed ha di nuovo espresso quella che è la sua visione degli Stati Uniti, ripetendo in parte ciò che aveva detto qualche giorno fa sua moglie Michelle che pare sia la First Lady più amata dell’epoca moderna. Una visione degli Stati Uniti come di una nazione che deve continuare a tendere verso una società davvero aperta in cui le differenze di qualsiasi genere vengano trasformate in risorse e non in criteri di divisione.

L’Ultimo discorso di Obama ci restituisce un politico che, al di là delle valutazioni che si possono dare circa la reale portata delle sue conquiste negli otto anni di mandato, ha la visione chiara ed onesta del mondo reale e degli USA. Un po’ come Kennedy esorta il suo popolo ed i suoi cittadini ad impegnarsi per il proprio paese perchè le conquiste fin’ora ottenute vanno difese e perchè i diritti e la democrazia non sono un destino ineluttabile ma qualcosa per cui bisogna combattere tutti i giorni.

Vai alla home page di LineaDiretta24

 

Vuoi commentare l'articolo?

Francesco Corrado