Strage Berlino: ucciso terrorista a Milano

Ucciso terrorista a Milano: secondo indiscrezioni trapelate dalla Polizia Italiana sarebbe proprio il terrorista responsabile della strage di Berlino. E’ successo tutto venerdì mattina intorno alle 3: Anis Amri sarebbe stato ucciso alle porte di Milano, nei pressi della stazione Sesto San Giovanni. Sono passati tre giorni dalla strage di Berlino, dove dopo essersi impadronito di un camion uccidendone il conducente di nazionalità polacca, Amri ha seminato il panico tra uno dei mercatini di natale più grandi della capitale tedesca, uccidendo 12 persone. 

ucciso terrorista a Milano

Ora la notizia: dopo le indiscrezioni di questa mattina, secondo le quali il terrorista sarebbe stato visto in Danimarca presso la città di Aalborg, fonti della polizia italiana hanno comunicato indiscrezioni circa una sparatoria con lo stesso: a un colpo da arma da fuoco alla spalla per un agente di polizia, sarebbe seguito il colpo fatale per Anis Amri. Il tutto è partito da un controllo di routine operato dagli agenti di polizia, poi il movimento improvviso di Amri, una calibro 22 estratta dallo zaino e lo scontro a fuoco. L’identificazione sarebbe stata ottenuta grazie a una comparazione dei tratti somatici e delle impronte digitali. E’ quanto si apprenderebbe dall’ansa grazie ad alcune fonti legate all’antiterrorismo.

seguono aggiornamenti..

torna alla homepage di lineadiretta24

leggi altri articoli dello stesso autore

@federicolordi93

Vuoi commentare l'articolo?

Federico Lordi