Turismo e comercio in crisi

Il turismo e il commenrcio, fa registra l’Osservatorio Confesercenti sonoin netta difficoltà; solo due aperture ogni tre chiusure di aziende del settore. È un problema questo che investe tutti i settori determinando particolarmente un calo notevole nella moda. Quello che un tempo era il fiore all’occhiello del commercio italiano nel 2013 ha fatto registrare solamente 4.473 nuove aperture, con un computo negativo di 5.330 unità.
La regioni più colpite risultano quelle dell’Italia meridionale in particolar modo la Sicilia e la Campania. Confesercenti ha dichiarato che «l’emorragia di imprese non si ferma, anche se evidenzia qualche piccolo segnale di speranza».

Vuoi commentare l'articolo?

Filippo Deodato

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->