Trump invia i missili THAAD in Corea

Missili THAAD- Sembra proprio che i tamburi di guerra stiano suonando tra Pyongyang e Washington anche se a noi cittadini, come sempre ben dotati di buon senso, sembra di assitere solo ad una lite da bar tra due capi di stato e davvero non crediamo possibile che possa scatenarsi un’altra inutile guerra in un mondo che ne è pieno. Pare che gli USA abbiano già iniziato l’installazione in Corea Del Sud del sistema missilistico THAAD. Anche se le forze armate americane in Corea non hanno ancora rilasciano dichiarazioni ufficiali in merito, la notizia arriva dal ministero della difesa della Corea Del Sud.

Missili THAAD- Ad essere scelta come base per accogliere il sistema missilistico è la regione di Seongju una regione a vocazione agricola famosa per la coltivazione di meloni i cui abitanti pare stiano protestando per il timore che, una volta installato il sistema antimissile in quella regione, essa posa trasformarsi in un obiettivo primario delle testate della Corea Del Nord. Gli abitanti della località scelta se la sono dovuta vedere con la polizia dato che stavano impedendo ai camion americani di entrare nel sito preposto.

Missili THAAD- La scelta di installare in Corea i missili THAAD in effetti era stata presa nel luglio 2016 quando presidente degli USA era Obama e presidentessa della Corea era Park Geun-hye ora deposta in quanto accusata di corruzione. Il prossimo 8 maggio, nello stato asiatico, si terranno le elezioni e tutti i candidati hanno dichiarato che il governo che entrerà in carica dopo la consultazione popolare dovrà confermare la volontà di tenersi il controverso sistema missilistico. Tanto per non complicare le cose, il sistema THAAD fa innervosire anche la Cina dato che il sistema è munito di radar potentissimi che ad avviso dei cinesi potrebbe essere usato pure per spiare all’interno del loro stato.

Vai alla home page di LineaDiretta24

Vuoi commentare l'articolo?

Francesco Corrado