Tragica morte di Black

Dopo la triste scomparsa del “Duca bianco” arriva un’altra notizia che addolora tutti, la tragica morte di Colin Vearncombe, meglio conosciuto come Black, dove tutti lo ricordano per «Wonderful Life», che a metà degli anni Ottanta fu un grande successo.

È morto all’età di 53 anni per le conseguenze di un incidente stradale avvenuto lo scorso 10 gennaio a Cork, in Irlanda, sulla strada dell’aeroporto. Vearncombe si era trasferito in Irlanda da qualche anno. Colin è morto circondato dalla sua famiglia che lo ha accompagnato cantando. Sua moglie Camilla e i tre figli hanno ringraziato l’ospedale in cui era ricoverato. La famiglia ha annunciato che: «il funerale sarà privato, ma, comunque, presto gli dedicheremo un servizio funebre a Liverpool». La notizia della sua morte è stata data sul profilo Facebook di Colin Vearncombe con poche parole.

Black è diventato famoso con “Wonderful life”, canzone che è rimasta nella top britannica nel 1987, originario di Liverpool, dove era nato il 26 maggio del 1962, ma si era trasferito in Irlanda. Nella sua carriera, Black, aveva realizzato 15 album, pubblicato poesie e allestito mostre con suoi dipinti. Aveva cominciato presto a scrivere e registrare canzoni, come lo stesso celebre capolavoro «Wonderful Life» che l’aveva scritta e pubblicata con una piccola casa discografica di Liverpool a 23 anni. Nel 1987, «Wonderful Life», ripubblicata dalla A&M leggermente riarrangiata, divenne una presenza fissa su radio e tv musicali di tutta Europa e, così, il singolo scalò le hit di tutto il mondo. La sua prima pubblicazione risale al singolo Human Features della Rox Records nel 1981, seguito l’anno dopo al singolo More Than The Sun della Wonderful World of Records. Il suo ultimo album pubblicato è avvenuto nel 2005 dal nome «Between Two Churches» della Nero Schwarz Records.

 

Vai alla home page di Lineadiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Vuoi commentare l'articolo?

Alfonso Riccitelli

Mi chiamo Alfonso Riccitelli sono nato a Piedimonte Matese in provincia di Caserta, trasferito a Roma dove mi sono laureato in Scienze Politiche, ho collaborato con uniroma.tv e radiosapienza come speaker. Le mie passione sono il cinema e le serietv americane, seguo anche lo sport specie il calcio e la pallacanestro. Il mio sogno è di diventare un giornalista, magari affermato.