Tina Cipollari fuori da Uomini e Donne

Durante la registrazione di lunedì, 1 febbraio, non sono mancate le solite discussioni fra le varie troniste, ma, come al solito, è stato l’intervento di Tina Cipollari che ha fatto degenerare la situazione e messo a rischio la trasmissione stessa: cosa succederà adesso? Per Tina forse arrivono dei guai.

L’agguerrita opinionista di Uomini e Donne è stata spesso difesa dalla padrona di casa, Maria De Filippi, ma dopo l’ultima registrazione, che ha raggiunto l’apice del trash della Cipollari, non ci sono più giustificazioni. Le polemiche riguardano proprio l’ultima litigata tra l’opinionista Cipollari e la tronista Rossella Intellicato. Tra le due non c’è mai stato feeling ma, mai come l’ultima registrazione che sono arrivate alle mani. A questo punto, la redazione di Uomini e Donne è stata chiamata a prendere seri provvedimenti.

Certo che negli ultimi mesi Uomini e Donne ha perso molti ascolti e il programma della De Filippi rischia di degenerare se la redazione non da ascolto ai telespettatori che chiedono a gran voce che la Cipollari venga allontanata dal programma.

Tina Cipollari è stata sempre la regina del programma grazie al suo modo particolare di fare ma, ultimamente, non riesce più a contenere le sue espressioni, i suoi modi coloriti e specialmente le offese verso le corteggiatrici e i tronisti sia negli over che per quello classico. Infatti, non perde mai occasione di attaccare verbalmente Gemma Galgani del trono over, scredidandola anche su interviste rilasciate su varie riviste. Con Rossella Intellicato, ex concorrente del Grande Fratello e, forse, ex tronista, non si sono mai sopportate che da scontri verbali si è arrivati quasi a quello fisico. La stessa Raffaella Mannoia, collaboratrice di Maria De Filippi, è sconcertata dalla scenata delle due donne, infatti, scrive poi su Facebook: «Torno a casa….demoralizzata….stop».

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Vuoi commentare l'articolo?

Alfonso Riccitelli

Mi chiamo Alfonso Riccitelli sono nato a Piedimonte Matese in provincia di Caserta, trasferito a Roma dove mi sono laureato in Scienze Politiche, ho collaborato con uniroma.tv e radiosapienza come speaker. Le mie passione sono il cinema e le serietv americane, seguo anche lo sport specie il calcio e la pallacanestro. Il mio sogno è di diventare un giornalista, magari affermato.