Tillerson Segretario di Stato: Trump scarica Romney

Tillerson segretario di StatoRex Tillerson Segretario di Stato. E’ questa la mossa con la quale Donald Trump, neo Presidente degli Stati Uniti d’America, getta benzina sul fuoco della già tesa situazione politica, anche all’interno del suo stesso partito.

Prima di essere il nuovo segretario al dipartimento di stato, Rex Tillerson è il numero uno del gigante energetico Exxon Mobile. Uno dei big tra i petrolieri, forse il pezzo più grosso di tutti, visto che lo stesso Trump lo ha definito come “un giocatore di classe mondiale che dirige una compagnia petrolifera che è grossa il doppio della sua concorrente più vicina”.

Fosse solo questo, uno tra gli altri petrolieri o lobbisti vicini all’industria energetica, come il nuovo capo dell’agenzia per l’ambiente, la notizia avrebbe fatto meno scalpore – con buona pace dello scaricato Romney. Il problema è che la nomina di Rex Tillerson arriva come un dito nell’occhio della CIA, già in stato di tensione per le presunte influenze della Russia sulle elezioni americane – uno sceneario piuttosto fantascientifico -, poiché il T. Rex dell’industria petrolifera adesso neo segretario della nazione più pericolosa del pianeta è niente poco di meno che amicone del compagno Vladimir Putin.

E’ stato lo stesso Vladimir Putin, infatti, ad insignire personalmente Tillerson, nel 2013, dell’Ordine dell’Amicizia, una delle massime onorificenze del governo russo. E se il senatore dell’Arizona John McCain, che fu candidato presidenziale nel 2008 ed è uno dei più autorevoli esponenti della destra sui temi della politica estera e della sicurezza nazionale, ha subito dichiarato che “Il fatto che abbia ricevuto un riconoscimento da un macellaio  è un problema che va esaminato”, appare chiaro quanto la situazione degli equilibri del Partito Repubblicano sia piuttosto precaria.

C’è poi un piccolo problema di conflitto di interessi, piccolo piccolo, in quanto Tillerson possiede 240 miloni di dollari in azioni della Exxon.

 

@aurelio_lentini

 Torna alla home di Lineadiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Vuoi commentare l'articolo?

Aurelio Lentini

Laureato in Scienze Storiche presso L'università Statale degli Studi di Milano, oggi conduce una piccola libreria online, collabora con varie testate online, scrive, e tenta di venire a capo del mondo prima che il mondo venga a capo di lui.