Terremoto del 24 agosto, gli aggiornamenti città per città

Il terremoto del 24 agosto ha scosso tutta l’Italia Centrale, arrecando numerosissimi danni: il numero delle vittime è salito a 284, essendo stati ritrovati tre corpi ad Amatrice nella notte; mentre 238 sono state le persone salvate dalle macerie. Ma vediamo gli aggiornamenti città per città:

Amatrice: sicuramente il paese più colpito dal sisma, ha registrato 224 morti, anche se ancora manca qualcuno all’appello. Ma la terra continua a tremare e a provocare nuovi crolli nel centro di Amatrice, soprattutto in seguito alle forti scosse delle 6.28 di ieri (magnitudo 4.8): è stata infatti necessaria la chiusura del Ponte a Tre Occhi sulla strada regionale 260, tra l’altro fondamentale per accedere al paese, per cui si stanno cercando strade alternative; tre chilometri più in là il ponte Retrosi ha riportato delle lesioni molto gravi che non lo rendono più agibile: si sta lavorando per creare un ponte di ferro che riesca a sostituirlo. Intanto i Vigili del Fuoco continuano a lavorare sul corso principale, dividendosi tra case private e l’Hotel Roma. In seguito ai crolli il centro storico non esiste più, tranne la chiesa di San Francesco e a tal proposito il sindaco Sergio Pirozzi ha dichiarato: “vorremmo ricostruirlo nello stesso posto, magari con la stessa forma e con la stessa estetica“, sostenendo poi la necessità di “radere al suolo completamente Amatrice“.

Accumoli: piange 11 morti. L’ Istituto Nazionale di Grofisica e Vulcanologia (Ingv), Consiglio Nazionale delle Ricerche e Dipartimento della Protezione civile hanno reso note le prime immagini della faglia catturate dai satelliti, che dimostrano che il suolo ad Accumoli si è abbassato di ben 20 centimetri in seguito al terremoto del 24 agosto.

Arquata del Tronto: 49 i morti. Anche qui la terra continua a tremare: la scossa più importante è quella delle 4:50 verificatasi tra Montegallo (Ascoli Piceno), vicino Arquata, e Castelluccio di Norcia (Perugia), con un ipocentro a 8 km di profondità.

 

Vai alla home page di Linea Diretta24
Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: @ludovicapal

 

 

 

 

Vuoi commentare l'articolo?

Ludovica Pallotta