Tarantino – Disney, lo scontro fra titani

Continuano le dispute tra Quentin Tarantino e la Disney, dopo anni di collaborazione, infatti, il rapporto sembra essersi interrotto per una vicenda riguardante un cinema a Los Angeles. Il sodalizio Disney- Tarantino non è cosa recente, fu la casa cinematografica di topolino a distribuire all’esterno film come Pulp fiction e Kill Bill vol. 1 e 2. L’amicizia ora però sembra essere finita, il regista di Hateful Eight ha infatti lamentato allo show di Howard Stern come la Disney abbia usato metodi ai limiti dell’estorsione per obbligare il Cinemrama Dome di Los Angeles a mantenere in cartellone Star Wars: il Risveglio della forza per tutto il periodo Natalizio. Ecco lo sfogo di Tarantino nello show  di Howard Sterne: « Dovevamo aprire al Cinerama Dome il 25 dicembre. Dovevamo proiettare il film lì e mantenerlo in programma per due settimane. Star Wars sarebbe stato nelle due precedenti. Sono cresciuto a Los Angeles e penso che il Cinerama sia una cosa grossa, immaginate di vedere il film in quella struttura. Poi però è accaduto questo. la Disney, che possiede Star Wars, ha deciso “Sai cosa? Magari lo teniamo lì per tutto il periodo delle feste. Quindi andremo al Cinerama a dire che non devono onorare il loro accordo con noi per The Hateful Eight”. Quelli della Archlight, che possiedono la sala, hanno risposto “No, no, non potete chiederci questo, abbiamo un contratto in essere, dobbiamo proiettare The Hateful Eight a 70mm”. Però ieri quelli della Disney sono tornati all’Arclight per comunicare loro che No, proietterete Star Wars al Cinerama Dome per tutto il periodo delle feste altrimenti se non lo farete e onorerete il vostro contratto con The Hateful Eight, non vi consentiremo di avere Star Wars, il film più grande del mondo, nei vostri cinema”. Cioè, hanno il film più grande del mondo e qua stiamo parlando di un fottuto cinema. Stanno facendo di tutto per fottermi. È un atto vendicativo, è cattivo è un’estorsione. Hanno letteralmente minacciato Archlight. E non avevano bisogno di essere così vendicativi. Ci sono svariati film in uscita in quei giorni e nessuno rappresenta una minaccia per Star Wars.». A distanza di un paio di mesi, le acque non sembrano essersi calmate, Tarantino è tornato all’attacco sul magazine musicale  NME, dichiarando: «Mi hanno fottuto e io gli ho fatto fare un sacco di soldi con Pulp Fiction. Si tratta di un modo molto brutto di trattare un ex-dipendente che ha lavorato molto bene per loro.».Chissà come andrà a finire?

@FedericaGubinel

Vuoi commentare l'articolo?

Federica Gubinelli