Sting, tre date in Italia

Durante l’estate del 2016 Sting approderà finalmente in Italia, con il suo “Back to Bass Tour” (il cui nome ricorda un po’, almeno foneticamente, il titolo del riuscitissimo album “Back to Black” della sua connazionale Amy Winehouse, celebre e straordinaria cantante londinese, scomparsa purtroppo prematuramente). Il pubblico ovviamente non vede l’ora di poter assistere dal vivo all’esibizione dell’artista, e di poter ascoltare con le proprie orecchie i classici intramontabili del suo repertorio. Artista poliedrico, eccelso compositore, esperto polistrumentista (incredibile ma vero: oltre ad essere “la voce”, suona anche la chitarra, il sassofono, il contrabbasso, il liuto, la tastiera, il pianoforte), talvolta anche attore, la sua fortunata carriera con i Police è iniziata verso le fine degli anni ’70, senza mai subire battute d’arresto. Solo in seguito, dopo aver lasciato la band originaria, iniziò la sua carriera come solista, che si rivelò altrettanto fortunata. All’attivo vanta oltre 100 milioni di dischi venduti. A ragione lo si considera uno dei mostri sacri del rock. Sting, l’ex cantante britannico, nonché punta di diamante dei mitici Police (quelli di “Every breathe you take”, di “Message in a bottle”, di “Roxanne”, tanto per capirci), arriverà in Italia nel mese di luglio. Il Tour comprende tre date, inutile a dirsi, attesissime dai suoi fan. Sono infatti previsti tre concerti in tre diverse città italiane. Il 27 luglio si esibirà dapprima a Roma, presso la Cavea dell’Auditorium Parco della Musica. Il 28 luglio sarà poi a Firenze al Parco delle Cascine, presso l’Arena Visarno. L’ultima esibizione avverrà in data 29 luglio, nella città di Milano, presso la location dell’Assago Summer Arena, in occasione dell’evento straordinario dell’estate milanese: Street Music Art. Inoltre, da giovedì 3 marzo 2016, i biglietti per assistere ad una delle spettacolari performance dell’artista, saranno disponibili per la vendita online sul sito TicketOne, e anche presso tutti gli altri punti vendita appartenenti allo stesso circuito.

 

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi gli altri articoli dello stesso autore

Twitter: @Vale_Perucca

Vuoi commentare l'articolo?

Valentina Perucca

Valentina Perucca nasce a Roma nel 1982. Dopo aver conseguito la maturità classica si laurea in Lettere e Filosofia, all'Università La Sapienza di Roma. Appassionata di arte, letteratura, musica, viaggi. Specializzata in linguistica e glottodidattica, insegna italiano a tutti coloro che vogliono impararlo. Ama Catullo, Ovidio, Euripide, Sofocle, suoi migliori amici fin dalla più tenera età. Odia gli arrivisti, gli arrampicatori sociali e i cercatori d'oro.