Spagna, auto sulla folla a Marbella. Paura terrorismo

Pensare ai drammatici precedenti di Nizza e Berlino è stato inevitabile quando a Marbella, in Spagna, improvvisamente un auto sulla folla, in una zona pedonale, falcia tre persone. Inizialmente si è temuto un atto terroristico, ma solo dopo i primi attimi di paura si è scoperto che la macchina impazzita in realtà non era lanciata a caso sulla folla, ma puntava su tre persone ben precise e che quello a cui si era appena assistito era in realtà uno scontro tra bande. Un gruppo di ubriachi ha investito i componenti del gruppo rivale, al termine di una rissa cominciata poco prima all’interno di un locale.

Mentre nel beach club più noto della capitale della Costa del Sol si stava celebrando lo “Champagne Party”, tra due gruppi di inglesi è scattata una rissa, talmente violenta che tutti sono stati buttati fuori dal locale. Anche per strada la colluttazione non si è placata, finché un gruppetto di loro, quattro persone, si è staccato dagli altri allontanandosi nel bosco per tornare poco dopo in macchina, a massima velocità, e investire i componenti dell’altro gruppo. Dopo averli travolti sono riusciti a fuggire dirigendosi verso l’autostrada: una folle corsa che li ha portati a perdere il controllo dell’auto nel tentativo di fuggire a un posto di blocco della polizia e scontrarsi con un’altra macchina causando altri quattro feriti, fino a quando la polizia è riuscita a bloccarli e arrestarli. Sembra che l’autista versi in gravi condizioni, mentre sono in corso gli accertamenti che, ad ogni modo, hanno escluso la matrice terroristica.

Torna alla HomePage di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

@vale-gallinari

 

 

Vuoi commentare l'articolo?

Valentina Gallinari

Nata in una città di mare, da quando vive a Roma si domanda se la presenza dei gabbiani in giro per il centro, sia l'inequivocabile presagio della fine del mondo...Laureata in storia dell'arte, ama la fotografia, le vecchie polaroid, il cinema e il mercato di Testaccio di sabato mattina. Aspirante giornalista, trascorre il suo tempo tra gatti e mostre fotografiche, ma soprattutto a sperare che questo sogno diventi realtà.