Siracusa: 14 arresti per spaccio di droga

Proprio in queste ore una vasta operazione antidroga dei Carabinieri sta interessando la zona del siracusano, dove si sta dando esecuzione a 14 ordinanze di custodia cautelare per reato di spaccio di sostanze stupefacenti. A finire in manette 10 uomini e 4 donne, tutti in concorso tra loro, di cui 4 sono finiti in carcere e gli altri 10 agli arresti domiciliari, mentre sono decine le persecuzioni ancora in corso. Le indagini, condotte dai Carabinieri della Stazione di Avola e coordinate dalla Procura della Repubblica di Siracusa, hanno consentito di accertare e interrompere un fiorente giro di droga, soprattutto cocaina e hashish, che interessava l’area sud della Provincia di Siracusa e in particolare il comune di Avola, piccola cittadina di 31mila abitanti. Proprio perché le operazioni sono ancora in corso, maggiori dettagli saranno forniti nella mattinata durante una conferenza stampa prevista nelle prossime ore.

La Sicilia purtroppo non è nuova a questo genere di blitz: qualche anno fa, sempre i Carabinieri del Comando provinciale di Siracusa avevano impegnato 200 soggetti, elicotteri e unità cinofile per individuare i canali tramite cui un’organizzazione recuperava cocaina ed eroina per smerciarla nelle provincie di Catania e Siracusa, mentre lo scorso 19 gennaio a Catania è stata sgominata un’organizzazione che gestiva un fiorente traffico di sostanze stupefacenti e una “piazza di spaccio” nello storico rione di San Cristoforo, secondo un consolidato e articolato sistema costituito da vedette, pusher e custodi della droga. Ancora una volta dunque, un Romanzo Criminale tutto siciliano dove per affermarsi sul territorio e assicurarsi cospicui e facili introiti, l’unica strada sembra essere quella della droga, ancor meglio se protetta da detenzioni di armi e da un forte sistema mafioso

Torna alla HomePage di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

@vale_gallinari

Vuoi commentare l'articolo?

Valentina Gallinari

Nata in una città di mare, da quando vive a Roma si domanda se la presenza dei gabbiani in giro per il centro, sia l'inequivocabile presagio della fine del mondo...Laureata in storia dell'arte, ama la fotografia, le vecchie polaroid, il cinema e il mercato di Testaccio di sabato mattina. Aspirante giornalista, trascorre il suo tempo tra gatti e mostre fotografiche, ma soprattutto a sperare che questo sogno diventi realtà.