Simula incidente investendo la fidanzata, indagato 25enne

Inizialmente ai soccorritori che erano giunti sul posto per i primi rilievi, quello che si erano trovati davanti era sembrato un comune incidente stradale: un giovane aveva perso il controllo dell’auto che era finita in un fosso e nel sinistro aveva travolto la fidanzata, ferendola in modo grave. L’incidente era accaduto lo scorso 4 aprile nei pressi di Capalbio (Grosseto). Dopo le dovute indagini però, il giovane, un 25enne della provincia di Grosseto, è ora indagato dalla Procura per il tentato omicidio della fidanzata.

Ai carabinieri della compagnia di Orbetello che conducevano le indagini, la dinamica dell’incidente dell’auto finita nel fosso, era apparsa subito anomala. L’ipotesi degli investigatori è dunque che si sia trattato di un tentativo del ragazzo di investire la sua fidanzata, probabilmente dopo una lite fra i due. Si tratterebbe dunque di un ennesimo tentato femminicidio che il ragazzo avrebbe cercato di camuffare simulando maldestramente un incidente. La ragazza riportò diverse lesioni nell’incidente e fu trasferita all’ospedale Le Scotte di Siena. Le sue condizioni sono migliorate nel corso delle settimane, potrà quindi testimoniare, e confermare, se quella del fidanzato sia stata una distrazione o un volontario tentativo di investirla.

Torna alla HomePage di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

@vale_gallinari

Vuoi commentare l'articolo?

Valentina Gallinari

Nata in una città di mare, da quando vive a Roma si domanda se la presenza dei gabbiani in giro per il centro, sia l'inequivocabile presagio della fine del mondo...Laureata in storia dell'arte, ama la fotografia, le vecchie polaroid, il cinema e il mercato di Testaccio di sabato mattina. Aspirante giornalista, trascorre il suo tempo tra gatti e mostre fotografiche, ma soprattutto a sperare che questo sogno diventi realtà.