Sesso e morte in mostra a Torino ed è subito polemica

A Torino è in scena la mostra “Shit and Die” dell’artista-provocatore Maurizio Cattelan, esposta nell’ambito di Artissima nel prestigioso Palazzo Cavour. La mostra riproduce immagini estreme di sesso e morte per lanciare questo messaggio: “Tanto tutti dobbiamo morire“. Il consigliere comunale Silvio Viale ha avanzato la richiesta di un question time per sapere se il Comune abbia concesso il Patrocinio, nel qual caso chiede di toglierlo. Pochi giorni fa si erano già avute le prime avvisaglie che anche questa volta Cattelan avrebbe fatto discutere. Il 31 ottobre, infatti, quattro stendardi di colore nero, con in bianco la scritta “ieri un uomo è stato decapitato“, erano stati esposti sulla facciata di palazzo Cavour, nel centro di Torino, come “introduzione” dell’artista alla sua mostra.

Vuoi commentare l'articolo?

Claudia Pellegrini

Nasce a Sora nel lontano 1978. Cresce divorando libri di ogni genere e consumando penne su fogli di quaderno. Tra una storia e l’altra si diploma al Liceo Classico, e sceglie di lasciarsi alle spalle la Ciociaria ed i gatti per tentare la fortuna a Roma dove, nel corso degli anni, consegue prima una Laurea Magistrale in Lettere Moderne, e poi, più per noia ed abitudine che per amore dello studio, ritorna nei corridoi della Sapienza per conseguirne un’altra in Editoria e Scrittura. Lettrice seriale e maniacale (toglietele tutto ma non i suoi libri), “gattara” e pizzaiola, divoratrice di film horror e serie tv, nonostante sia ormai un reperto archeologico ancora non ha trovato la sua strada nel mondo. Forse è nascosta tra le pagine di un libro magari scritto proprio da lei.