Schweinsteiger-United, si tratta la risoluzione. Futuro italiano?

L’avventura di Bastian Schweinsteiger con il Manchester United sembra giunta al termine. Il 34enne centrocampista tedesco non rientra più nei piani di Mourinho ormai da diverso tempo e per questo motivo le due parti stanno cercando di trovare un accordo per chiudere anzitempo il rapporto. Schweinsteiger ha un contratto da 10 milioni a stagione che scadrà nel 2018. Un’enormità anche per un club ricco come lo United, soprattutto per un giocatore considerato non più utile al progetto di ricostruzione dei Red Devils.

Il problema è che il tedesco non vuole rinunciare ai 20 milioni netti che gli spettano fino al termine del contratto, per questo le due parti stanno cercando un accordo. Secondo il Daily Star, l’entourage del giocatore e i vertici societari dello United, avranno un colloquio questa settimana per trattare la risoluzione del contratto. Il tedesco tratterà “per ottenere un indennizzo per violazione del compenso contrattuale e le parti“, rivela il tabloid e potersi poi accordare liberamente con un altro club. Il futuro? E’ ancora nebuloso, ma nelle scorse settimane si erano fatte insistenti le voci su un suo approdo in Italia. JuventusInter e Milan sono interessate al giocatore e un profilo internazionale come quello del tedesco, farebbe molto comodo, per completare una zona del campo dove le tre squadre sono carenti. Nei prossimi giorni sapremo, ma il futuro di  Schweinsteiger potrebbe essere la Serie A.

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: @MarcoJuric

Vuoi commentare l'articolo?

Marco Juric

si avvicina al calcio giocato, e alla Roma, grazie alla chioma fluente di Giovanni Cervone. Non contento, pur rimanendo folgorato dalla prima autobiografia di Roy Keane, non si innamora del Manchester United, ma del Nottingham Forest. Dopo i primi trent’anni di osservazione partecipante, ha quindi deciso di passare gli altri trenta che gli rimangono a scriverne.