San Pietro. Folle in macchina sfonda le barriere. Arrestato

San Pietro. Grande paura ma nessun ferito ieri sera quando un’auto ha speronato un mezzo delle forze dell’ordine, sfondato le transenne messe a protezione della piazza, abbattuto barriere di sicurezza prima di essere fermato dagli agenti che presidiano la piazza, ritenuta uno dei più delicati obiettivi sensibili. Non ci sono stati feriti. L’uomo alla guida di una Mitsubishi Colt, risulta avere 64 anni ed è già noto per essere in cura presso un centro di igiene mentale. L’uomo è stato poi arrestato per aver dato in escandescenze alla vista dei militari che lo hanno bloccato ed è stato arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e danneggiamento di beni della pubblica amministrazione. Prima di arrivare in piazza San Pietro aveva imboccato contromano via del Sant’Uffizio, dove ha colpito l’auto della Polizia. Quindi molto allarme ma fortunatamente nessuno si è fatto del male e le forze di sicurezza, atte a contrastare possibili azioni terroristiche, hanno poi solo dovuto provvedere a portare l’uomo nelle strutture competenti.

 

San PietroAnche se non ci sono stati danni gravi e non risulta esserci stato alcun ferito, la preoccupazione è stata molta. San Pietro è spesso mostrata nei video dell’Isis come un obiettivo sul quale far sventolare la bandiera del califfato. Ma le misure di sicurezza hanno retto bene e dopo un’iniziale paura non c’è stata alcuna difficoltà a procedere con il fermo dell’uomo senza che potesse raggiungere la Basilica di San Pietro. Qualche polemica si è avuta anche per il fatto che un uomo con problemi psicologici abbia la patente. Non si conoscono i motivi che hanno indotto l’uomo al folle gesto e non risultano esserci state modifiche nel piano di sicurezza attuato dal Viminale, la zona continua ad essere controllata capillarmente, non si è trattato di un atto di terrorismo ma solo del gesto di un folle che fortunatamente non ha avuto conseguenze se non per lui stesso.

 

 

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

@MassimoSilla_

Vuoi commentare l'articolo?

Massimo Silla

Appassionato di lettura, scrittura, pittura, insomma di qualunque cosa non richieda uno sforzo fisico. Nostalgico e cialtrone ha intrapreso innumerevoli carriere,tra le quali il Babbo Natale, senza mai eccellere in nessuna