Ruggeri annuncia il ritorno dei Decibel con l’album ‘Noblesse Oblige’

“Ho passato trent’anni a rispondere a domande sui Decibel, e ora torniamo per il mio sessantesimo compleanno”. Sono queste le parole con cui, Enrico Ruggeri, ha annunciato pubblicamente il ritorno del gruppo nato fra i banchi di scuola nel lontano 1977.

La realtà supera la fantasia perché il caso va oltre ogni immaginazione, ha scritto Roberto Gervaso fra le pagine de La volpe e l’uva nel 1989. Ed è letteralmente quanto è accaduto a Enrico Ruggeri, Silvio Capeccia e a Fulvio Muzio: un incontro casuale che va oltre le aspettative di coloro i quali, ormai avevano abbandonato negli anni, la speranza di una reunion dei Decibel. Tutto è accaduto di recente a Londra, quando Ruggeri, Capeccia e Muzio si sono ritrovati al concerto per il quarantesimo anniversario dell’album ‘Kimono my house’ degli Sparks. E come quella nostalgica passione che raramente si spegne nei confronti dei grandi amori, i Decibel hanno deciso di rimettersi in gioco e di ricominciare a collaborare. “L’anno prossimo compio sessant’anni. Così volevo fare qualcosa per festeggiarlo ma non il classico disco di duetti che hanno fatto tutti. Così ho pensato che il destino prima o poi avrebbe deciso per me” ha dichiarato Ruggeri nell’aula magna del liceo classico di Porta Romana. L’album uscirà il 10 marzo 2017 e si chiama ‘Noblesse Oblige’: contiene 12 brani inediti e 3 grandi successi. Un disco che non dimentica le origini punk dei Decibel ma allo stesso tempo spazia dal rock alle ballad e alla new wave.
“Prima doveva essere un singolo, poi un ep, alla fine è diventato un album. Ci siamo detti: proviamo a scrivere delle canzoni. Se riteniamo non siano all’altezza degli album pubblicati dai Decibel, che vengono ricordati ancora oggi a 40 anni di distanza, buttiamo via tutto. Questo è quello che ci siamo detti prima di cominciare a registrare. L’album uscirà: abbiamo vinto anche con il nostro passato” ha raccontato il frontman. E le probabilità che Noblesse Oblige sia un gran successo, sono elevate.

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

@_mchiara

Vuoi commentare l'articolo?

Mariachiara Oliva

Più conosciuta sotto falsa identità, i suoi migliori amici sono i libri, la musica e la scrittura. Cura un blog e ha scritto un lungo componimento poetico, ma sempre sotto falso nome. Non ama parlare di sé, preferisce che lo facciano gli altri. Ma in sua presenza, che sia chiaro. Da quando collabora con TV & Costume ha capito che il televisore non è solo un'estensione del tavolino.