Roma, striscione in risposta ai laziali al Colosseo

ROMA, STRISCIONE- “Un consiglio, senza offesa. Dormite con la stufa accesa. -17”. I tifosi della Roma nella nottata hanno risposto allo striscione appeso dai supporters laziali lo scorso 5 maggio. Lo scenario è lo stesso, via degli Annibaldi, ma questa volta i tifosi hanno puntato più sulla presa in giro che sull’intimidazione.

L’ANTEFATTO– Nella notte tra il 4 ed il 5 maggio era stato appeso uno striscione eloquente vicino al Colosseo: “Un consiglio, senza offesa: dormite con la luce accesa”. La frase era accompagnata da bambole gonfiabili appese con la maglia della Roma, che rendevano molto inquietante lo scenario. Inizialmente si era pensato ad una minaccia da parte dei tifosi giallorossi nei confronti dei propri giocatori per i risultati negativi. Successivamente è arrivata la rivendicazione dei cugini della Lazio. Nonostante le varie interpretazioni che sono state date subito dopo, alla fine si era trattato solo di un eccessivo sfottò da derby. Adesso è arrivata anche la risposta dei tifosi della Roma, che hanno replicato con più stile, evitando minacce.

“DORMITE CON LA STUFA ACCESA -17” – Il chiaro riferimento dei romanisti è al distacco accumulato in classifica dalla Lazio a fine stagione. 17 punti pesanti di ritardo, che hanno convinto gli autori della risposta allo striscione di inizio mese a puntare su questo per rispondere. Il campionato è terminato, ma il derby infinito tra Roma e Lazio continua. Archiviato il ritiro di Totti e con i verdetti finali della Serie A alle spalle, i tifosi si sono potuti concentrare su questa rivincita meditata bene. Ma con l’estate in arrivo sarà difficile per i laziali dormire con la stufa accesa nonostante il -17.

Vai alla home page di LineaDiretta24.it

Leggi altri articoli dello stesso autore

Vuoi commentare l'articolo?

maurizio Gaddi