Roma, incidente rocambolesco di una Jaguar a Vigna Clara

Sono stati attimi di tensione quelli vissuti ieri a Vigna Clara, quartiere di Roma Nord, dove una Jaguar si è lanciata a gran velocità contro alcune macchine parcheggiate e ha abbattuto un palo della luce, per poi innestare la retromarcia e sfondare un muretto finendo nel cortile di un palazzo. Il rocambolesco incidente si è verificato intorno alle 14 di ieri in via Stringher, nel quartiere residenziale di Roma Nord appunto. A guidare l’auto un uomo di mezza età, di cui non si conoscono ancora le generalità, che al momento dell’impatto è apparso in evidente stato confusionale, ma fortunatamente non ha riportato ferite.

Dopo aver divelto il muro di recinzione del palazzo, la vettura è rimasta incastrata tra il marciapiede e l’appartamento al piano terreno e il guidatore, sui 45 anni, si è poi rifugiato sotto la propria auto fino all’arrivo dei carabinieri.
«Abbiamo vissuto attimi di terrore – racconta un residente – l’auto sembrava impazzita, c’è anche chi ha pensato ad un attentato. Avevamo paura che l’uomo avesse anche una pistola». Tante persone sono accorse in strada, attirate dalle urla dei passanti. Molti i residenti affacciati alle finestre: «Quell’uomo sembrava volesse distruggere tutto quello che si trovava davanti. Non ci è scappato il morto per miracolo». Da verificare ora cosa abbia spinto l’uomo ad una manovra così “azzardata”, ma per fortuna, almeno in questo caso, il terrorismo non c’entra.

Torna alla HomePage di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

@vale_gallinari

Vuoi commentare l'articolo?

Valentina Gallinari

Nata in una città di mare, da quando vive a Roma si domanda se la presenza dei gabbiani in giro per il centro, sia l'inequivocabile presagio della fine del mondo...Laureata in storia dell'arte, ama la fotografia, le vecchie polaroid, il cinema e il mercato di Testaccio di sabato mattina. Aspirante giornalista, trascorre il suo tempo tra gatti e mostre fotografiche, ma soprattutto a sperare che questo sogno diventi realtà.