Res Publica, la parata del 2 giugno a Roma

Anche quest’anno, come sempre, per festeggiare la Repubblica Italiana, è prevista l’attesissima parata militare del 2 giugno, organizzata  dal ministero della Difesa. Le fasce tricolori avvolgeranno 400 sindaci d’Italia. Nelle ultime ore si è discusso molto sulla presunta partecipazione dei marò Salvatore Girone e Massimiliano Latorre, ma pare che nessuno li abbia autorizzati a prendervi parte. Saranno presenti alla parata oltre 3.600 unità, distinte in membri della banda musicale dell’Esercito Italiano, Carabinieri a cavallo e della fanfara, Forze Armate dei Carabinieri e della Guardia di Finanza. La giornata avrà inizio alle 9,15 con la deposizione della corona d’alloro sull’Altare della Patria, ai piedi del Milite Ignoto, a Piazza Venezia, a Roma, per ricordare tutti i militari e tutti i civili che hanno lottato e versato il loro sangue per lo Stato. Il capo dello Stato Sergio Mattarella, deporrà la corona d’alloro insieme al ministro della Difesa Roberta Pinotti.

Saranno presenti all’evento tutte le più alte cariche dello Stato, i dipendenti dei ministeri, la Croce Rossa Italiana, il Servizio Civile Nazionale, la Protezione Civile, i labari e i medaglieri facenti capo alle varie Associazioni dei Combattenti e d’Arma, il Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale, 88 gonfaloni fra regioni e province, Anci e Upi. Oltre alla presenza delle autorità politiche e diplomatiche, interverranno le autorità religiose e civili. Dopo la deposizione della corona d’alloro ai piedi del Milite Ignoto, la parata continuerà su Via dei Fori Imperiali, e saranno presenti sia civili che militari: Esercito, Aeronautica, Marina Militare, Carabinieri, Servizio Civile. Inoltre parteciperanno all’evento civico 53 scuole superiori selezionate su territorio nazionale dal Miur, dalla Camera e dal Senato. Le Frecce Tricolori sfrecceranno sul cielo di Roma Capitale, e al loro passaggio si aprirà un varco nel cielo, dipinto con i colori della bandiera nazionale.

 

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Twitter: @Vale_Perucca

Vuoi commentare l'articolo?

Valentina Perucca

Valentina Perucca nasce a Roma nel 1982. Dopo aver conseguito la maturità classica si laurea in Lettere e Filosofia, all'Università La Sapienza di Roma. Appassionata di arte, letteratura, musica, viaggi. Specializzata in linguistica e glottodidattica, insegna italiano a tutti coloro che vogliono impararlo. Ama Catullo, Ovidio, Euripide, Sofocle, suoi migliori amici fin dalla più tenera età. Odia gli arrivisti, gli arrampicatori sociali e i cercatori d'oro.