Reality scozzese chiude ma nessuno avvisa i concorrenti

Reality scozzese abbandona i concorrenti per sette mesi. Il programma era stato cancellato a causa degli scarsi ascolti ma nessuno si è dato pena di avvisare i concorrenti che per sette lunghi mesi hanno continuato ad agire come se il mondo li stesse guardando. Ed il reality scozzese non era un semplice “Grande fratello” nel quale stare seduti su un divano a chiacchierare e sfoggiare il fisico. No, in questo reality scozzese, dal titolo “Eden”, i concorrenti dovevano faticare e non poco. Erano stati abbandonati in una zona isolata ed inospitale della Scozia, la penisola dell’Ardnamurchan, costituire una comunità, restare isolati da tutto, procurarsi il cibo a mani nude, insomma, un interessante esperimento sociologico. Interessante forse, ma non per il pubblico scozzese che non ha guardato la trasmissione tanto da far sì che venisse cancellato. Ma nessuno ha avvisato i concorrenti.

 

reality scozzeseI 10 concorrenti rimasti del reality scozzese, in partenza erano 23 ma poi alcuni hanno rinunciato, all’uscita non hanno trovato la fama che si aspettavano, non hanno trovato proprio nulla, nessuno li ricordava nemmeno più. Dopo aver affrontato prove terribili, aver litigato e sofferto insieme, dopo aver mangiato solo quel che riuscivano a procurarsi hanno scoperto che nessuno aveva visto le loro peripezie e letteralmente nessuno sapeva che fossero ancora lì. Ma allora perché la produzione non li ha avvertiti? Perché ora, visto che in diretta non avevano avuto successo, vogliono provare a riproporre la trasmissione montata e tagliata per renderla più avvincente sperando che questa volta il pubblico sia più benevolo. Maliziosamente si può anche pensare che la produzione, avendo oramai investito su questo format, abbia voluto riattizzare l’interesse sulle sorti dei 10 concorrenti dei quali s’era persa la memoria. Ma certo per loro dev’essere stata una bella botta lo scoprire che non solo nessuno era ad attenderli alla fine dell’anno di segregazione volontaria, che non c’erano telecamere ed interviste, che non c’erano inviti a talk show, non c’era nulla. Dopo un anno a vivere da selvaggi hanno scoperto che nessuno sapeva più chi fossero e che di tutte le sofferenze che hanno patito erano gli unici testimoni.

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

@MassimoSilla_

Vuoi commentare l'articolo?

Massimo Silla

Appassionato di lettura, scrittura, pittura, insomma di qualunque cosa non richieda uno sforzo fisico. Nostalgico e cialtrone ha intrapreso innumerevoli carriere,tra le quali il Babbo Natale, senza mai eccellere in nessuna