Razionamento acqua a Roma: il vertice sulle possibili soluzioni

RAZIONAMENTO ACQUA, LE SOLUZIONI – L’accordo tra Campidoglio, Regione e Acea non c’è ancora, ma nel vertice di martedì sera a Palazzo Senatorio le parti si sono avvicinate nell’intento di risolvere il problema della siccità e del razionamento a turno. Le ipotesi principali al vaglio per evitare la chiusura dei rubinetti della Capitale sono: incrementare i prelievi di acqua da altre fonti, oppure far slittare di alcuni giorni lo stop alle captazioni dal lago di Bracciano, fissate per venerdì. La questione è stata affidata ai tecnici, convocati per trovare il compromesso più accettabile tra le ipotesi in ballo.

ACEA CERCA L’ACCORDO – Luca Lanzalone, presidente di Acea, ha rilasciato alcune dichiarazioni al termine del vertice sul razionamento dell’acqua, manifestando interesse nel chiudere un accordo il prima possibile: “L’incontro è stato molto fruttuoso. Stiamo lavorando, come ha detto l’assessore Refrigeri e stiamo cercando un percorso che sia il meno impattante possibile sui cittadini. Crediamo di potercela fare. Non ho sentito il presidente Zingaretti, auspicavo di vederlo questa sera“.

CORSA CONTRO IL TEMPOÈ poco il tempo per trovare una soluzione idonea a evitare la chiusura a turno dei rubinetti a Roma. Nonostante le parole distensive, Acea ha deciso di andare per vie legali, presentando ricorso al Tribunale delle Acque contro la sospensione dei prelievi dal lago di Bracciano (riserva idrica di Roma) ordinata dalla regione a partire da venerdì. Dopo il provvedimento della Regione, la società ha annunciato la possibilità del razionamento dell’acqua per un milione e mezzo di persone, a partire dal prossimo fine settimana. L’obiettivo principale di Virginia Raggi è evitare questa ipotesi, e in tal senso ha richiamato le parti in questione alla responsabilità istituzionale. Il sindaco ha convocato un secondo vertice per la giornata di mercoledì, nel quale sarà presente anche il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti.

Vai alla home page di LineaDiretta24.it

Leggi altri articoli dello stesso autore

@maurizio_gaddi

Vuoi commentare l'articolo?

maurizio Gaddi