Rachid Kassim, nemico n.1 della Francia ucciso da un drone Usa

Rachid Kassim è stato ucciso da un drone Usa durante un raid nei pressi di Mosul. L’uomo, considerato il nemico numero 1 della Francia, considerato l’istigatore dell’assassinio di padre Jacques Hamel nella chiesa di Saint-Étienne-du-Rouvray, è stato ucciso durante i combattimenti durissimi nei quali si stanno fronteggiando le milizie dell’Isis e l’esercito regolare supportato dalle forze armate statunitensi. Rachid Kassim è considerato una figura chiave dello jihadismo. Si occupava di reclutare e teleguidare nel compiere attentati, giovani francesi soggiogati dalla sua personalità. Utilizzava il servizio di messaggistica Telegram, il preferito dai terroristi in quanto non lascia tracce. Mediante messaggi privati guidava gli aspiranti martiri e non si ha certezza di quanti attentati siano stati compiuti sotto la sua “regia”. Da un paio d’anni aveva lasciato la Francia per raggiungere lo Stato Islamico e combattere in Siria ed Iraq.

rachid kassimMa per Rachid Kassim era il proselitismo ed il plagio di giovani disagiati la vera missione. Non facendosi scripoli dell’età dei ragazzi che reclutava. Un anno fa due ragazze di 16 e 18 anni vennero arrestate in quanto progettavano attentati. La più grande provava a convincere la più piccola a fare un attentato suicida ma ambedue erano nella rete di Kassim con il quale chattavano. Ed anche l’automobile che venne ritrovata a Notre Dame apparteneva a dei suoi “soldati”.
Rachid Kassim era nato nel 1987 in Francia da padre yemenita e madre algerina ed in passato era stato un rapper, pubblicò anche un cd con canzoni con titoli come “Je suis un terroriste”. Salvo poi radicalizzarsi sempre più, lasciare la Francia per il califfato e trovare la morte grazie ad un drone Usa. Grande soddisfazione in Francia alla notizia della sua morte. Quello che era considerato un demonio spietato animato da una grande volontà nel voler distruggere la Francia dove è cresciuto, non potrà più nuocere.

 

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

@MassimoSilla_

Vuoi commentare l'articolo?

Massimo Silla

Appassionato di lettura, scrittura, pittura, insomma di qualunque cosa non richieda uno sforzo fisico. Nostalgico e cialtrone ha intrapreso innumerevoli carriere,tra le quali il Babbo Natale, senza mai eccellere in nessuna