Proteste durante l’insediamento di Trump [video]

Proteste durante l’insediamento di Trump. Mentre il 45 Presidente degli Stati Uniti faceva il suo giuramento, preceduto dal vice Mike Pence e introdotto sul palco dal coro che cantava America The Beautiful, a Capitol Hill, nella città di Washington dilagavano quei disordini che in molti avevano preventivato. Alla Casa Bianca era in corso il passaggio di consegne tra il democratico Obama e il suo successore repubblicano, quando gruppi di persone in nero e armate di mazze si sono scontrate con la polizia. Questi Black block hanno preso di mira vetrine e finestrini di automobili. Le manifestazioni più violente hanno interessato alcuni quartieri a poche centinaia di metri da Pennsylvania Avenue, The Mall, la strada che collega Capitol Hill alla Casa Bianca. In particolare, questi facinorosi si sono scagliati con dei sassi con contro una filiale della Bank of America e la polizia ha risposto con lacrimogeni. La protesta aveva come slogan cartello che ne rivendicava le ragioni: “Make racist afraid again” (i razzisti devono tornare ad aver paura), parodia del motto usato da Trump durante la sua campagna elettorale “Make America Great Again“. I tafferugli tra dimostranti e forze dell’ordine si sono ripetuti a pochi isolati dal percorso previsto per la parata presidenziale. 217  sono stati i manifestanti arrestati alla fine dei giochi.

(fonte del video: Sky news)

Altri scontri si erano svolti nella notte, sempre a Washington, intorno alla sede di una delle feste in occasione dell’investitura di Trump. Ma le proteste durante l’insediamento di Trump non si sono verificate solamente a Washington. A New York migliaia di persone hanno sfidato il freddo nei pressi del Trump International Hotel e della Trump Tower. Tuttavia, le manifestazione di disaccordo nei confronti del quarantacinquesimo Presidente degli Stati Uniti dei vari gruppi, dagli anti-razzisti alle femministe; dai pacifisti agli immigrati, sino ai fautori della legalizzazione della marijuana, erano state pacifiche fino a questo momento.

Vai alla home page di Lineadiretta24

Leggi altri articoli dello tesso autore

twitter: @letiziadelpizzo

Vuoi commentare l'articolo?

Letizia Del Pizzo

Mi chiamo Letizia Del Pizzo e sono nata a Roma nel 1991. Ho una laurea magistrale in Lettere Moderne e al momento frequento un master in Economia e Gestione dell'Arte e dei Beni Culturali presso la Business School di Roma de Il Sole 24Ore. Ho viaggiato molto, ma il mio sogno è contemplare il paesaggio silenzioso intorno alle rovine di Machu Picchu. Trascorro il mio tempo libero dedicandomi alla lettura, al cinema e alle serie tv. Adoro passeggiare con miei amici per la città e scoprire le continue iniziative culturali. Mi piacerebbe diventare una giornalista, una scrittrice o una critica cinematografica, perché sono convinta che le passioni acquistano valore quando vengono trasmesse.