Pozzuoli: uomo dà fuoco alla moglie incinta

Ieri a Pozzuoli (Napoli) in Via Vecchia delle Vigne si è sfiorata la tragedia. Un uomo ha dato fuoco alla moglie incinta e si è dato immediatamente alla fuga. Un vicino di casa, accortosi del fatto, ha subito chiamato i carabinieri e il 118. La donna soccorsa ha riportato ustioni sul 40% del corpo.

Per un litigio. Tutto questo per un litigio legato a motivi di gelosia. L’uomo, Paolo Pietropaolo, 40 anni, durante l’accesa discussione, ha versato dell’alcool su di lei, Carla Ilenia Caiazzo, 38 anni, incinta di 34 settimane, dandole fuoco. L’uomo è subito scappato a bordo dell’auto ma la sua corsa è terminata poco dopo. Infatti si è schiantato contro un guardrail, vicino a Formia (Latina), dove i Carabinieri lo hanno trovato ancora in stato di chock. Gli stessi lo hanno portato in caserma per interrogarlo. Paolo Pietropaolo ha subito confessato l’accaduto e i Carabinieri lo hanno sottoposto a fermo di polizia giudiziaria con l’accusa di tentato omicidio. Poco dopo è stato interrogato anche dal magistrato della Procura della Repubblica di Cassino e in seguito è stato rinchiuso nel carcere di Cassino.

Mentre tutto ciò accadeva, la moglie incinta è stata prontamente portata prima all’ospedale di Pozzuoli e poi trasferita all’ospedale Cardarelli di Napoli. Carla Ilenia Caiazzo ha dovuto affrontare, al reparto di ostetricia, un urgente parto con taglio cesareo. I medici sono riusciti a far nascere la bimba senza che riportasse danni. Prematura sì ma sana. Appena concluso, la donna è stata portata immediatamente al reparto ustionati dove ancora adesso si trova in prognosi riservata.

Tutto questo per un litigio. Gli amici e i parenti della donna confermano che la lite possa essere stata scatenata per motivi di gelosia. Dichiarano, infatti, che la coppia, da qualche tempo, stava vivendo un periodo di tensione tra litigi improvvisi e riconciliazioni effimere. Un rapporto complicato che ha raggiunto il suo culmine ieri in Via Vecchia delle Vigne a Pozzuoli.

Twitter: @Francesco Nespoli

Vai alla home page di LineaDiretta24

Leggi altri articoli dello stesso autore

Vuoi commentare l'articolo?

Francesco Nespoli

Laureato in lettere moderne all'università di Torino e in "Editoria e Scrittura" alla Sapienza. Appassionato di vari sport tra cui calcio, tennis e rugby ma di gran lunga il preferito non è tra questi. Si tratta, invece, del buon, caro, vecchio, sano subbuteo (s'intenda che parlo dell'old subbuteo e non della variante moderna definita con un asettico e privo di fantasia "calcio da tavolo"). Idolo indiscusso non può che essere l'ornitologo Peter Adolph accompagnato da P. P. Pasolini e dal cinico Nanni Moretti (quello di Palombella Rossa, in particolare).