Renzi all’inaugurazione della Philips Morris a Bologna

Oggi, venerdì 10 ottobre, avrà luogo la posa della prima pietra del nuovo stabilimento della Philips Morris a Crespellano, in provincia di Bologna. Molta l’emozione ma anche le polemiche che accoglieranno il Premier Renzi, la cui visita è prevista nella località emiliana per l’inaugurazione del colosso americano che produce filtri.

Poco fumo e molto arrosto è lo slogan del nuovo progetto industriale che darà lavoro a 600 persone: un’azienda volta a produrre la sigaretta che non brucia e non fa male. L’evento è importante e soprattutto consolatorio, in questi tempi di crisi, ma la Fiom, Sel, l’Altra Emilia Romagna, movimento di Sinistra collegato a quello del greco Alexis Tsipras, non rinunceranno a polemizzare contro il premier. “Naturalmente non contestiamo l’investimento della multinazionale, che anzi è la benvenuta – spiega Cristina Quintavalla, candidata presidente dell’Altra Emilia-Romagna alle prossime elezioni regionali – Noi vogliamo solo spiegare a Renzi che il problema della disoccupazione in Italia non risiede nei diritti dei lavoratori, ma nell’assenza di una politica industriale degna di questo nome“. E l’apertura di questo importante stabilimento stranierp lo dimostra.

Twitter @IlariaPetta

Vuoi commentare l'articolo?

Ilaria Francesca Petta

Più di là che di qua, nel senso metaforico...ma anche letterale. Classe 1986, nasco sotto il segno dei gemelli, di cui sono una chiara rappresentazione. Senza terra sotto ai piedi, con uno spiccato senso internazionalistico, credo che l'Italia sia un Bel Paese in declino, legato ancora a un glorioso passato. Laureata in lingue e traduzione, mi sono immersa in questa odissea, chiamata giornalismo, a 26 anni..forse tardi, ma assicuro che sto recuperando in pieno. Masterizzata in Comunicazione e Media nelle Relazioni Internazionali girovago come tirocinante, al momento nella Commissione europea a Roma.

0 Commentsprova

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Only registered users can comment.

-->